Spettacolo sugli spalti, il Cesena lotta ma si arrende alla capolista Vicenza

Al Manuzzi il Cavalluccio si arrende alla forza e al cinismo della capolista Vicenza. Prima sconfitta in panchina per Viali

Foto Dalmo

Fanno festa i 1500 rumorosi tifosi veneti in Curva Ferrovia. Il risultato alla fine dice Cesena 1 Vicenza 3. Un primo tempo combattuto, con l'equilibrio rotto dal gol di Guerra al 38esimo. Nel secondo tempo esce fuori la forza ma anche il cinismo della capolista, che con il Cavalluccio alla ricerca del pari, sfrutta gli spazi in contropiede. I biancorossi dilagano con i gol di Saraniti e Cinelli. Serve a poco il gol di Butic su rigore. Prima sconfitta per Viali dopo due pareggi e una vittoria. Al Manuzzi una cornice di pubblico da serie A ma già da mercoledì servono punti a Sambenedetto del Tronto.

Viali affronta la capolista col collaudato 4-3-2-1 con De Santis e Ricci al centro della difesa, a centrocampo con De Feudis e Ardizzone c'è Franco, Zerbin e Borello in appoggio a Caturano. Grande entusiasmo in casa Vicenza, la capolista arriva al Manuzzi con in pratica il doppio dei punti del Cesena, e in panchina l'esperto Mimmo Di Carlo. Quasi 1500 i tifosi veneti, molto rumorosi in Curva Ferrovia, bella cornice di pubblico sugli spalti. Biancorossi però in flessione con 3 pareggi nelle ultime 3 giornate, Cesena reduce dalla rotonda vittoria in casa dell'Imolese, la prima di mister Viali.

La cronaca

Al terzo minuto la prima emozione, la difesa bianconera libera dopo un corner, Cinelli da fuori area ci prova ma la palla si spegne a lato. Al decimo minuto occasione per i bianconeri: palla ribattuta dalla difesa del Vicenza, arriva a Caturano che non ci pensa due volte e calcia di destro da fuori area, Grandi respinge. Al 13esimo Caturano si accascia  a terra in una normale azione di gioco, si capisce subito che è qualcosa di serio. Immediato il cambio: entra Butic, il numero 10 esce toccandosi la coscia. Al 17esimo serpentina in area di Zerbin, cross chiuso in calcio d'angolo. Al 19esimo occasione per De Santis che si ritrova la palla tra i piedi sugli sviluppi di un angolo di Zerbin, ma viene murato da un difensore biancorosso. Partita maschia con tanti duelli fisici in campo. Alla mezzora pericolo per il Cesena, la girata di destro di Guerra si spegne a lato alla destra di Marson. Al 38esimo esplode la Curva Ferrovia perchè il Vicenza passa in vantaggio, palla a scavalcare la difesa bianconera dopo un errore di Franco, Guerra è freddo davanti a Marson e lo fredda con un pallonetto pregevole. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio.

Viali: "Dovevamo rimanere in partita"

Nella ripresa al 48esimo grande occasione per Butic, cross dalla destra per l'ariete croato che di testa mette a lato da ottima posizione. Al 55esimo ci prova Zerbin in diagonale ma il tiro è debole e si spegne tra le braccia di Grandi. Al 63esimo il Vicenza raddoppia, contropiede micidiale che coglie impreparata la difesa bianconera: Marson è miracoloso sul primo tiro di Saraniti ma non può nulla sulla seconda conclusione. Al 66esimo Mimmo Di Carlo ridisegna l'attacco con gli esperti Giacomelli e Arma, Viali butta nella mischia Lo Faso e Russini per Zerbin e Franco. Al 69esimo Cinelli pesca il jolly al volo da fuori area, i veneti dilagano al Manuzzi e si portano sul 3-0. Al 75esimo Butic dal dischetto non sbaglia tenendo accese un minimo di speranze. In area di rigore era stato atterrato Valeri. Al 78esimo cross invitante di De Feudis, Borello di testa non inquadra la porta da pochi passi. Al 79esimo Marson sbarra la strada al neo entrato Marotta evitando il 4-1. Nel finale c'è spazio anche per Capellini nelle fila bianconere, ma il risultato non cambia fino al triplice fischio finale. Si chiude con le due squadre sotto le rispettive curve, applaude anche la Curva Mare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

  • Fischietti di San Giovanni e mazzetti di lavanda, sarà una festa sobria ma ci sarà

  • Addio a Tinin Mantegazza, "Cesenatico perde un artista e un creativo incredibile"

  • Stoppati dal lockdown, ora possono partire: "Abbiamo fatto anche gli artigiani per il nostro locale"

  • Coronavirus, un nuovo caso di positività: quelli totali da inizio emergenza sono 783

  • Covid-19, un nuovo caso a Cesena, in regione il 74% dei malati ha sconfitto il virus

Torna su
CesenaToday è in caricamento