Angelini ai saluti: "Ho dato tutto per il Cesena, un rammarico non potermi giocare la C"

Il mister visibilmente commosso, fa un bilancio della stagione nell'ultima conferenza stampa da allenatore del Cesena

E' tempo di saluti per Beppe Angelini, Cesena-Lecco è stata l'ultima partita sulla panchina bianconera. Per il mister è anche tempo di bilanci.

“Credo che un gruppo di giocatori così non si vedrà più - esordisce Angelini visibilmente commosso - Cosa mi porto da questa avventura? Tante cose, in primis i ragazzi. Tutto quello che ho fatto, l’ho fatto per il Cesena, per la città e la sua gente. Ho ricevuto tanto da questo club, fin da quando sono entrato nel settore giovanile, ma credo di aver dato anch'io tanto, sicuramente tutto quello che potevo".

"Non sono il tipo che fa polemiche quando non ce n’è motivo: ho solo il rammarico di non potermi giocare la serie C con il Cesena, ma ognuno fa le sue scelte e il tempo dirà se sono giuste. Mi resta però l’orgoglio di aver vinto il campionato anche perché so che non riuscirci sarebbe stato come fallire un’altra volta. Me ne sono reso conto dopo il pareggio con il Montegiorgio: lì sono stato bravo a restare sereno e quel pensiero ha dato a me e alla squadra la spinta verso una dimostrazione di forza”.

“Vorrei continuare ad allenare - conclude Angelini - ho vinto tutti e tre i campionati di serie D che ho giocato, ma al momento non si è fatto sentire nessuno”.

Potrebbe interessarti

  • Il "metodo 333" per un guardaroba ordinato e completo di tutto

  • Aspettare tre ore prima di fare il bagno dopo mangiato: tutta la verità

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Assegno di maternità: cos'è e come richiederlo

I più letti della settimana

  • Nuova tragedia stradale: perde la vita uno studente 17enne

  • Salta la fila, urta una bimba e lo insulta. Scoppia la lite con ceffone

  • E' un'estate di sangue, nuova tragedia: centauro cesenate perde la vita

  • Incidente in un allevamento durante le operazioni pulizia: un morto

  • SuperEnalotto, sfiorato a Savignano il jackpot da record mondiale. Montepremi ad oltre 193 milioni

  • Il Cesena e il Rotary piangono Maurizio Borghetti: l'imprenditore con la passione dei viaggi e del calcio

Torna su
CesenaToday è in caricamento