sabato, 19 aprile 17℃

All'Ippodromo va in scena il Gran Premio Città di Cesena

Sabato di gala in riva al Savio grazie ad un'edizione monstre del Gran Premio Città di Cesena, appuntamento di spicco della lunga stagione classica

Redazione10 agosto 2012

Sabato di gala in riva al Savio grazie ad un’edizione monstre del Gran Premio Città di Cesena, appuntamento di spicco della lunga stagione classica che vede impegnati i quattro anni, mai come quest’anno rappresentati dal gotha della generazione. Perla di un sabato da non mancare sin dall’esordio agonistico fissato alle 20.55, il great event cesenate mette a confronto la reginetta Orsia al nume tutelare della leva, Obama Gar che tra tutti i coetanei vanta la leadership monetaria con oltre cinquecentomila euro nel cassetto frutto di una massiccia attività iniziata agli albori della carriera giovanile e continuata senza soste sino ad ora.

Annuncio promozionale

La Derbywinner Olona Ok giunge in riviera con un incoraggiante piazzamento tarantino, dopo una lunga serie di delusioni seguite alla inaspettata vittoria nella corsa più importante della vita sportiva di un trottatore; Opal Brown, grande promessa a due anni, ripropone la propria candidatura in un Gp dopo lunga eclissi di risultati e qualche infortunio mentre Odino Jet sfrutterà l’eccellente sorteggio per rilanciarsi con la verve palesata a tre anni lasciando a Oibamban Effe il ruolo di potenziale sorpresa che la sorella di Nesta Effe merita in virtù dei recenti progressi in coppia con Andrea Guzzinati. E se Osiride Grif scende al Savio per puro spirito decoubertiano, non la pensano così i suoi compagni di fila Owens’ Club e Orione Degli Dei, campione dalla classe cristallina ma dal difficile carattere il primo, soggetto potente ma non sempre in grado di esprimersi compiutamente causa meccanica complessa il secondo, ma entrambi capaci di picchi cronometrici di primissimo livello e guidati da draghi delle redini lunghe come Pietro Gubellini e Mauro Baroncini. La serata si dipana tra un prologo per anziani di lungo corso ed eccellente caratura tecnica guidati dai gentleman e capitanati da Lemonsid Glory e Ruffato in missione dal Veneto e un miglio in rosa con Andreghetti e Ortensia Pit a progettare fuga per la vittoria nonostante al loro interno partano le veloci Oracle Treb e Oreade. Alla terza Bellei e Paola Dei Veltri da seriamente indagati per la vittoria ed alla quarta grande equilibrio tattico, ma tifo locale rivolto verso Impeto Dif ed il giovane Gallucci. Asticella ai massimi livelli con l’avvento della quinta, un miglio riservato ai free for all con partecipazioni eccellenti a partire dal classico Merckx Ok e proseguendo con Lemon Ice, ma senza dimenticare che Nephenta Lux ha illustrato l’allevamento tricolore in selettive sfide francesi e che Nuvola Di Poggio e Moriera As, si sono esibite con profitto in contesti d’elite durante la carriera giovanile, non dimenticando che il presunto carneade Sakima è stato medaglia d’argento nel Derby austriaco di due stagioni orsono. Chiusura di cartello con Lincol Dei Veltri e Bellei da seguire nell’handicap posto come settima del sabato, e attenzione a Psico Dany all’epilogo nel preventivato match ad alta gradazione con il recente vincitore sulla pista Pedro Alonso Nino.


 

equitazione

Commenti