Calcio, nuova avventura in Estremo Oriente per Alberto Zaccheroni

L'allenatore di Cesenatico è un volto noto nel calcio asiatico, avendo allenato la Nazionale del Giappone. L'esperienza era finita nel 2014

Alberto Zaccheroni torna in Estremo Oriente, questa volta non in Giappone, ma in Cina. L'allenatore di Cesenatico è un volto noto nel calcio asiatico, avendo allenato la Nazionale del Giappone. L'esperienza era finita nel 2014 e da quel momento Zaccheroni era rimasto in stand-by.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora una nuova offerta - una nuova sfida accettata dal Zac - arriva dalla capitale cinese, Pechino. Zaccheroni è stato chiamato ad allenare il Beijing Gouan. La Cina, anche nel mondo del calcio, cerca di crescere e lo fa ingaggiando i volti più noti, a suon di milioni, dei Paesi dove il calcio è tradizione, come appunto l'Italia. L'allenatore di Cesenatico, nato a Meldola, 62 anni, approderà quindi in Cina, come avevano fatto prima di lui Marcello Lippi e Fabio Cannavaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento