Calcio, nuova avventura in Estremo Oriente per Alberto Zaccheroni

L'allenatore di Cesenatico è un volto noto nel calcio asiatico, avendo allenato la Nazionale del Giappone. L'esperienza era finita nel 2014

Alberto Zaccheroni torna in Estremo Oriente, questa volta non in Giappone, ma in Cina. L'allenatore di Cesenatico è un volto noto nel calcio asiatico, avendo allenato la Nazionale del Giappone. L'esperienza era finita nel 2014 e da quel momento Zaccheroni era rimasto in stand-by.

Ora una nuova offerta - una nuova sfida accettata dal Zac - arriva dalla capitale cinese, Pechino. Zaccheroni è stato chiamato ad allenare il Beijing Gouan. La Cina, anche nel mondo del calcio, cerca di crescere e lo fa ingaggiando i volti più noti, a suon di milioni, dei Paesi dove il calcio è tradizione, come appunto l'Italia. L'allenatore di Cesenatico, nato a Meldola, 62 anni, approderà quindi in Cina, come avevano fatto prima di lui Marcello Lippi e Fabio Cannavaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento