Il derby è bianconero: al Cesena basta Butic per battere una buona Imolese

La prima iniziativa è dall'Imolese, con una  bella conclusione in acrobazia di Tentoni, ma sfera facile preda di Agliardi

Basta una rete di Karlo Butic per permettere al Cesena di far suo il derby della via Emilia contro l'Imolese del neo tecnico Atzori. Per la squadra di mister Francesco Modesto si tratta della terza vittoria stagionale, che permette ai bianconeri di salire a quota 10. Primo tempo di marca bianconera, mentre il film dei secondi 45 minuti vede una Imolese alla ricerca del pari che non arriva.

L a prima iniziativa è dall'Imolese, con una  bella conclusione in acrobazia di Tentoni, ma sfera facile preda di Agliardi. Ospiti ancora avanti con un colpo di testa poco preciso di Marcucci su cross di Tentoni. Il Cesena è un diesel e al nono Butic accende il motore sfiorando il gol con un delizioso pallonetto dal limite di poco alto. È il preludio all'1-0 che arriva al 15', con un tap-in di Butic dopo che l'estremo difensore Rossi aveva neutralizzato un destro di Russini. Quattro minuti più tardi ancora Butic pericoloso, ma il suo sinistro dal limite viene deviato in corner da Rossi. Finale sempre di marca bianconera. Minuto 46: tacco splendido di Ciofi che libera in area Butic, tiro che esce di poco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inizio di ripresa con i brividi sulla schiena per i tifosi del Cesena. Imolese infatti vicino al pari al 7' con un calcio di punizione di Provenzano che si è stampato dell'incrocio dei pali. Ospiti ancora pericolosi al 15,  con un sinistro al volo in area di Vuthaj di poco alla destra di Agliardi. Inizia il giro di sostituzioni, con Modesto che concede la standing ovation a Butic. Il film secondo tempo vede gli ospiti più pericolosi, col Cesena in controllo. Al 37' un tiro improvviso dal limite di Latte chiana Agliardi ad un prodigioso intervento, deviando in angolo. Le lancette scorrono lentamente fino al triplice fischio. E dopo cinque minuti il Manuzzi può esultare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

  • Paura in autostrada, il camion Hera prende fuoco: l'autista si rifugia nella corsia d'emergenza

  • Grandine come piccole pesche, l'azienda agricola conta i danni: "Dopo 3 mesi chiusi non ci voleva"

  • Scongiurato il 'focolaio' a Cesena, il nuovo caso non collegato al 15enne: è uno straniero del Cas

  • Grandine devastante nell'entroterra cesenate. Colpita la zona di Sarsina, crollata una quercia secolare

Torna su
CesenaToday è in caricamento