← Tutte le segnalazioni

Altro

Ars Et Robur ancora ai vertici del ciclismo amatoriale italiano

Il 2016 ha confermato ancora Ars Et Robur ai vertici del ciclismo amatoriale italiano. Per il secondo anno consecutivo, infatti la società cesenate si è confermata campionessa nel Campionato Italiano ACSI medio fondo. Gli atleti durante tutta la stagione hanno gareggiato su e giù per lo "stivale", ed oltre ad ottene lo spendilo risultato a livello societario, si sono distinti nelle varie classifiche generali di categoria. Ecco i piazzamenti individuali: Micheal Cariaga (campione italiano categoria Senior 2 e terzo assoluto nella classifica generale); Luca Zaccariello (secondo classificato cat. Senior 1); Fabio Scortegagna (secondo classificato cat. Veterani 1 e secondo assoluto nella classifica generale); Filippo Menghi (quarto classificato cat. Veterani 1); Davide Cecchi (secondo classificato cat. Veterani 2); Stefano Dell'Emiila (quarto classificato cat. Veterani 2); Gianni Rossi (terzo classificato cat. Gentleman 1); Paolo Vaienti (quarto classificato cat. Gentleman 1); Mauro Pagliarani (secondo classificato cat. Gentleman 2); Melissa Basini (terza classificata cat. Women 1); Serena Medri (seconda classificata cat. Women 2). Hanno dato il loro contributo anche gli atleti Massimo Milandri, Matteo Piattoni, Emanuele Russo, Rondini Flavio, Michele Sansavini, Massimo Lombardo, Roberto Alvisi, Massimo Casadei, Roberto Altimi, Matteo Cappelli, Gianni Maltoni, Andrea Campitelli, Giovanni Pasini, Manuel Mizzi, Pierluigi Benini, Fabrizio Fabbri, Luca Pieri, Gianni Bianchini, Gastone Ercolani. La società ringrazi tutti i partner che nel 2016 hanno affiancato Ars Et Robur in questa splendida annata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti