Studenti fuori sede: guida all'alloggio perfetto

Tra privati, residenze e collegi universitari ecco tutte le soluzioni per trovare l'alloggio più adatto alle proprie esigenze

alloggio studenti, foto @ansa

Studenti fuori sede: come trovare il miglior alloggio

Quando si decide di andare a studiare in un'altra città, una delle più grandi imprese sta, non tanto nel trasloco, quanto nella ricerca dell'alloggio perfetto. Mercato privato? Residenze per studenti? Collegi universitari? Le opzioni sono diverse e proprio per questo bisogna sapersi orientare nel mare magnum del "cerco casa disperatamente". Ma da dove si comincia? Ecco una guida all'alloggio perfetto che potrà tornarvi utile.

Studente fuori sede: le residenze per studenti

Sicuramente gli alloggi universitari (o residenze per studenti) sono un'opzione conveniente, ma non accessibile a tutti. Rientrare in graduatoria è molto complicato, ma conviene sempre tentare. Per ottenere un alloggio in una residenza per studenti è necessario presentare una domanda all'azienda per il diritto allo studio della propria università e, compilando i moduli, fare esplicita richiesta di alloggio. Dopodiché attendere la pubblicazione e sperare di rientrare in graduatoria. Se siete interessati a questa opzione, ricordatevi di prestare attenzione all'uscita dei bandi sul sito dell'ateneo al quale siete iscritti o intendete iscrivervi.

Studente fuori sede: mercato privato

Quando non si rientra nella graduatoria degli alloggi universitari o quando non si è proprio interessati a questo tipo di strutture, la ricerca dell'alloggio perfetto deve necessariamente orientarsi sul mercato privato. Ma come trovare casa in questo modo? Sicuramente il web è di grande aiuto, grazie ai numerosi siti di compro-vendo-affitto reperibili online. Esistono siti web di agenzie immobiliari ed altri di privati che mettono in affitto a studenti appartamenti o stanze (doppie e singole). Meglio concentrare la ricerca sui quartieri vicini all'università. Ogni città ha delle zone preferite dai fuori sede ed è proprio in quelle che bisogna cercare.

Alloggi per fuori sede: passaparola e bacheca universitaria

Anche il vecchio passaparola, però, è un buon metodo per reperire l'alloggio perfetto. Se avete amici che si sono trasferiti prima di voi, chiedete loro un consiglio per l'affitto di una casa o di una camera. Magari nel loro appartamento si sta liberando una stanza o potrebbero conoscere qualcuno interessato ad affittare casa agli studenti. Non sottovalutate neanche la bacheca universitaria: è proprio qui che, solitamente, i privati affiggono i loro annunci.

Fuori sede: cercare casa su Facebook

Da tenere in considerazione è anche la bacheca virtuale di Facebook. Sul noto social network, infatti, ci si può iscrivere a gruppi di cerco-affitto casa e trovare più facilmente l'alloggio che faccia al proprio caso. Anche qui si possono fare buoni affari e trovare dei privati interessati ad affittare a studenti, risparmiando, così, i costi d'agenzia. Importante è sempre informarsi sul tipo di contratto che verrà stipulato tra locatore e locatario. Un contratto regolare, infatti, ha diversi vantaggi: oltre ad essere più sicuro e ad imporre diritti e doveri, permette di detrarre la spesa dal 730 familiare o personale (se già si è autonomi).

Collegi universitari: cosa sono?

Infine, c'è anche un'altra soluzione per alloggiare nella città in cui si andrà a studiare: i collegi universitari. Niente a che vedere con gli alloggi per studenti di cui abbiamo parlato prima. I collegi universitari sono delle strutture private che, grazie a borse di studio del Ministero, offrono vitto e alloggio agli studenti. Si può accedere a tali strutture per reddito e per merito. Questa è, senza dubbio, una soluzione poco conosciuta ma alla quale non è neanche troppo semplice accedere.

Avendo una panoramica completa sugli alloggi per studenti fuori sede, non resta che scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Studenti fuori sede: come muoversi in città

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento