San Mauro Pascoli, "Il passaporto della salute": il progetto viene svelato alla città

L’adesione al progetto è gratuita e riguarda tutti i cittadini residenti nel Comune di San Mauro Pascoli, di età compresa tra 37 e 67 anni

E’ tutto pronto a San Mauro per l’avvio del progetto “Il Passaporto della Salute”, l’innovativo strumento pensato per migliorare il benessere e lo stile di vita dei cittadini, attraverso l’applicazione gratuita “S2A Lifestyle”.

La presentazione ufficiale del progetto aperta a tutta la città è prevista per mercoledì, nella sala Archi di Villa Torlonia alle ore 21 con la presenza dei partner e promotori nonché dei medici di base che spiegheranno in concreto le modalità del percorso.
Nello specifico interverranno il Sindaco di San Mauro Pascoli Luciana Garbuglia, il presidente del Consorzio S2A Luciano Natali, Sisto Lami medico di base, Simone Giorgetti di Obiettivo Benessere. Conduce la giornalista Cristina Zani.

Durante la serata verrà allestito un banchetto informativo per poter ricevere, in maniera individuale, tutte le indicazioni dettagliate sugli step del percorso. In questi giorni il Comune ha attivato la campagna di comunicazione per informare tutti i cittadini e invitarli ad aderire al progetto: una lettera informativa spedita direttamente a casa, manifesti locandine e brochure distribuiti per la città, spot radiofonici e televisivi.

Nelle prossime settimane la campagna proseguirà con altre iniziative.Con il passaporto della Salute il cittadino può valutare complessivamente il benessere del proprio corpo, mettere a fuoco i punti di fragilità per intervenire con uno stile di vita sano e prevenire l’insorgenza di malattie cardiovascolari, alterazioni metaboliche e patologie tumorali.

L’adesione al progetto è gratuita e riguarda tutti i cittadini residenti nel Comune di San Mauro Pascoli, di età compresa tra i 37e i 67 anni. Per ottenere il Passaporto della Salute il cittadino, che vorrà aderire, dovrà eseguire 3 passaggi: recarsi dal proprio medico di base o presso l’ambulatorio dedicato al progetto e attivo tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 19. Qui riceverà tutte le informazioni e la prescrizione necessaria ad effettuare gratuitamente un esame del sangue presso il punto prelievi AUSL più vicino; recarsi al Poliambulatorio Obiettivo Benessere di via Mulino 12 a San Mauro Pascoli e completare la valutazione con semplici test fisici e alcune misure del corpo (altezza, peso, circonferenza vita e fianchi, pressione arteriosa e tre semplici test fisici; scaricare l’app 2S2A” Lifestyle” e seguire la procedura per creare il profilo e compilare il questionario sullo stile di vita.

Una volta terminata la visita di valutazione, con l’aiuto degli operatori di Obiettivo Benessere, verranno inseriti i parametri sul proprio profilo e il Passaporto della Salute sarà completo. Sul cellulare si riceveranno consigli mirati su come mantenere e migliorare il proprio benessere.

Potrebbe interessarti

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

  • Aperitivi all'aperto a Cesena: ecco la top 5

  • Sagre di Romagna a giugno: gli appuntamenti più gustosi tra Cesena, Forlì e Ravenna

  • Sciamatura delle api, come affrontarla e chi chiamare

I più letti della settimana

  • Ballottaggio, Enzo Lattuca trionfa a Cesena con il 55,74%. Giovannini si conferma sindaco di Savignano

  • Travolta sulle strisce mentre porta a spasso il cagnolino: inutile la corsa al Bufalini

  • Cesena non cambia, notte di festa per Lattuca: "Una città che guarda al futuro e non al passato"

  • Dopo lo schianto contro una macchina agricola finisce nel fosso: muore all'ospedale

  • Ex assessore cesenate sceglie il Portogallo per vivere in pensione: "Qui meno tasse e meno stress"

  • Ecco il nuovo consiglio comunale, una maggioranza consistente per il neosindaco Enzo Lattuca

Torna su
CesenaToday è in caricamento