Continua anche nel 2019 l'assistenza sanitaria gratuita agli universitari fuorisede

Prorogata anche per il 2019 la convenzione fra Ser.In.Ar e Ausl Romagna

E’ stata prorogata per tutto il 2019 la convenzione (stipulata il 22 gennaio 2016) fra Ser.In.Ar. e Ausl Romagna, al fine di garantire l’assistenza medica generica gratuita agli studenti che frequentano i Campus di Forlì e Cesena e sono residenti fuori sede. Tale convenzione prevede l’accesso ai servizi di medicina di base senza dover effettuare la rinuncia al proprio medico di base. L’iniziativa si inserisce in un percorso più vasto su cui Ser.In.Ar è impegnata fin dalla sua fondazione, al fine di creare le migliori condizioni per i giovani che scelgono, per i propri studi, Forlì e Cesena.

Grazie alla convenzione Ser.In.Ar. – Ausl Romagna, gli studenti fuori sede potranno usufruire gratuitamente di visite mediche in ambulatorio o presso il proprio domicilio, presentandosi ad un qualsiasi medico di Famiglia, il cui elenco è disponibile sul sito Internet dell’Asul Romagna. Ogni studente, all’atto della visita, dovrà esibire direttamente al medico di base prescelto, il proprio badge unitamente ad una fotocopia dello stesso, una autocertificazione nella quale attesta il suo status di studente alla data della visita e copia del documento di identità (dotato di fotografia).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Le interviste personali, Andrea Rossi: "Serve alternanza, è un toccasana anche per i nostri avversari"

  • Politica

    La cultura a Cesena deve cambiare rotta? Le 'ricette' dei candidati sindaci

  • Cronaca

    Un giardino per monsignor Gianfranceschi, fu il Vescovo a fianco degli operai

  • Cronaca

    Blitz dei carabinieri in stazione, 'arrotondava' con lo spaccio: 48enne in manette

I più letti della settimana

  • Una fuga di oltre 100 chilometri. L'edizione 2019 della Nove Colli è di Federico Colone

  • Volo di trenta metri nella scarpata e schianto contro un albero: è grave

  • Boato nella notte, assalto al Bancomat: i malviventi fuggono col bottino di oltre 15mila euro

  • Una bella storia di senso civico: l'avvocato perde cellulare e soldi, un migrante li trova e restituisce tutto

  • Un boato per Giuseppe: la festa per l’ultimo arrivato chiude la 49esima Nove Colli

  • Di generazione in generazione l'osteria compie 80 anni, seppe rialzarsi dopo la guerra

Torna su
CesenaToday è in caricamento