Ztl, i grillini contro l'arrivo di Sirio: "Costa troppo"

"L'installazione del Sistema Sirio costa cifre che il nostro comune, in un momento di tagli alla spesa pubblica come quello che stiamo vivendo, non si può permettere di fare (400mila euro)"

L'amministrazione comunale maschera con buoni e lodevoli intenti uno spreco enorme di denaro pubblico. Siamo ben favorevoli alla pedonalizzazione del centro storico e a un giro di vite sul rispetto delle regole, ma riteniamo che l'installazione del Sistema Sirio, prima di tutto non raggiunge gli obiettivi e in secondo luogo costa cifre che il nostro comune, in un momento di tagli alla spesa pubblica come quello che stiamo vivendo, non si può permettere di fare (400mila euro) perché non rientrerà mai dall'investimento”: il commento della capogruppo del Movimento 5 stelle in Consiglio comunale Natascia Guiduzzi.

L'esponente dei grillini è contraria all'installazione del dispositivo. “Si potrebbe raggiungere lo stesso obiettivo, meno auto in centro storico e rispetto della ZTL,  con metodi meno repressivi, molto più economici (circa 10 volte in meno) e ben più efficaci come razionalizzando e potenziando l'operato dei vigili urbani e adeguando gli orari delle aree delle ZTL in centro storico. Non sempre la repressione è il metodo migliore, anche perché con il metodo Sirio sarà facile avere deroghe per il tal politico o il tal personaggio influente, andando a peggiorare il già forte senso di impotenza e disuguaglianza che circola tra i cittadini cesenati”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...