Unione Civile, la protesta di Forza Nuova: lumini, crisantemi e manifesti funebri

Ad affiggerli, accompagnati da lumini e crisantemi, sono stati esponenti di Forza Nuova, il cui responsabile regionale Mirco Ottaviani definisce il "matrimonio gay, funerale d'Italia"

Manifesti funebri a Cesena per contestare la celebrazione della prima unione civile celebrata domenica mattina. Ad affiggerli, accompagnati da lumini e crisantemi, sono stati esponenti di Forza Nuova, il cui responsabile regionale Mirco Ottaviani definisce il "matrimonio gay, funerale d'Italia". "Il 25 settembre resterà inciso nella storia della città di Cesena come un giorno nefasto, il passo definitivo verso il baratro in cui sta precipitando l'intera nostra società - afferma Ottaviani -. Oramai la normalità è diventata motivo di vergogna mentre media ed istituzioni in primis esaltano giornate come questa con orgoglio. Solo Forza Nuova ha deciso invece di avversare fermamente questa deriva dissolutrice della famiglia tradizionale che promuove unioni contro la ragione e contro la natura, come le giudicava con disprezzo anche lo stesso Platone".

"Può esistere un solo unico matrimonio, quello tra un uomo e una donna, tanto più in una nazione che necessita disperatamente di figli, e quest'ultimi necessitano a loro volta di una mamma e di un papà, secondo un ordine naturale delle cose sacro ed inviolabile - prosegue il responsabile regionale -. La battaglia contro il caos ideologico ed il disordine morale, verso il quale ci stanno portando politici complici e asserviti al Sistema, è appena cominciata e noi, unici guardiani e soldati politici, siamo già in prima linea in difesa della famiglia naturale e della Vita".

REAZIONI - Il gruppo Rimbaud-LGBTQI di Cesena "condanna fermamente qualsiasi atto di discriminazione e, in particolare, manifesta la propria preoccupazione in merito al gesto omofobo di Forza Nuova, che ha infangato la prima Unione Civile della Città. Tale gesto è infatti espressione di una chiusura mentale e intolleranza che pensiamo non appartengano alla nostra città. Cesena è da sempre aperta e inclusiva, e il gruppo Rimbaud, nello specifico, si impegna nella lotta contro simili manifestazioni di odio, auspicando l'intervento delle autorità di competenza qualora si riscontrassero ipotesi di reato e per l'affissione evidentemente abusiva dei manifesti. Inoltre, il gruppo Rimbaud esprime tutto il proprio supporto e la propria vicinanza ai due ragazzi, ai quali augura tanta felicità".

GIOVANI DEMOCRATICI - Anche i Giovani Democratici di Cesena condannano "il vile tentativo omofobo e di stampo fascista di Forza Nuova di rovinare un giorno di festa come quello di domenica – quando in città è stata celebrata la prima unione civile – con manifesti offensivi nei confronti della coppia e di Cesena stessa.  I responsabili dei manifesti parlano tanto di civiltà per poi dare una rappresentazione esemplare del suo contrario imbrattando i muri della città con le loro affissioni abusive, in merito alle quali auspichiamo inoltre un tempestivo intervento delle autorità competenti affinché questo ignobile ed illecito gesto venga sanzionato. Grazie all’approvazione della legge numero 76 del 20 maggio 2016, la cosiddetta legge Cirinnà, l’Italia è diventata un paese più civile, facendo un importante passo avanti nel riconoscere i diritti di tutti e allineandosi con la realtà europea in cui le unioni civili e i matrimoni egualitari sono la normalità ormai da anni. Come Giovani Democratici siamo orgogliosi che anche nella nostra città sia stata celebrata dal sindaco la prima unione civile (speriamo di una lunga serie) e vogliamo augurare alla nuova coppia tanta felicità per la loro vita insieme. Cogliamo per di più questa occasione per ribadire ancora una volta come il nostro paese abbia bisogno al più presto di una legge che stabilisca il reato di omofobia perché fatti come quelli di domenica non accadano più".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bel risveglio, va in tabaccheria e scopre di aver vinto al SuperEnalotto: sfiorato il 6 da oltre 62 milioni

  • Paurosa carambola all'incrocio: fa un filotto di schianti, 8 veicoli danneggiati. Si contano 2 feriti gravi

  • Vuole andare alla Festa del Maiale, ma sbaglia strada: fa inversione e finisce nel fosso

  • Tenta di impiccarsi alla ringhiera del balcone, salvato in extremis: grave un giovane

  • "Soffoco", l'infarto lo coglie mentre va al lavoro: salvato dalla Polizia municipale

  • Torna il treno che collega Monaco di Baviera alla Romagna

Torna su
CesenaToday è in caricamento