Terremoto, "I turisti disdicono le vacanze sulla costa Romagnola"

Dopo il terremoto in Emilia alcune "immotivate" disdette di turisti nella costa impongono alla Regione un chiarimento nella comunicazione. Lo suggerisce il consigliere del Pdl, Luca Bartolini

Dopo il terremoto in Emilia alcune “immotivate” disdette di turisti nella costa impongono alla Regione un chiarimento nella comunicazione. Lo suggerisce il consigliere del Pdl, Luca Bartolini, che fa una premessa. “Le strutture ricettive della costa accolgono già diverse famiglie di terremotati. Anche questo, assieme alla stupenda macchina della protezione civile, del  volontariato e al prezioso intervento delle forze dell'ordine, è un piccolo segno di solidarietà, aiuto e vicinanza verso chi sta vivendo un terribile incubo che ha portato morte e distruzione in paesi a noi vicinissimi. E' un segno della forza e della coesione del nostro territorio”.

“Ma sempre a causa del terremoto, - va dritto al punto Bartolini - hotel e alberghi della costa, da Cesenatico a Gatteo Mare, in questi giorni stanno ricevendo tante disdette: turisti stranieri, ma anche italiani, chiamano perché dopo aver visto i servizi in televisione sul disastro credono che tutta l'Emilia-Romagna sia a rischio. Ora, senza togliere neppure un momento di prezioso tempo alle istituzioni impegnate  nelle province Emiliane colpite, la Regione, attraverso i suoi canali, dall'Apt ai portali web del turismo tanto per fare un esempio,  potrebbe comunicare, con tutta la sobrietà del caso, che la costa non è stata interessata dal terremoto, tranquillizzando i turisti che hanno prenotato o intendono fare una vacanza in Romagna”.

“Non credo sia una mancanza di rispetto verso le popolazioni terremotate: l'economia di quei luoghi ha purtroppo subito danni giganteschi, per ripartire servono tante risorse, che possono arrivare, perché no, anche dal turismo costiero, uno dei motori dell'economia regionale. - conclude Bartolini - Se con informazioni precise e veritiere, dirette soprattutto ai turisti stranieri, si possono scongiurare disdette immotivate nelle strutture ricettive della costa, è giusto farlo”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pochi metri poi lo schianto, l'ultimo volo di Paolo: la passione smisurata per il deltaplano

  • Lastre di cemento si staccano dal cavalcavia e si forma un buco di un metro e mezzo: E45 chiusa

  • Lo schianto col deltaplano non gli dà scampo: uomo morto sul colpo

  • Incubo per una 11enne: entra in casa e si trova di fronte i ladri

  • Litiga con la madre e tenta il suicidio: 20enne salvato in extremis

  • Migliaia di uccelli sulla città, cinguettio assordante e auto bersagliate dal guano: la spiegazione del fenomeno

Torna su
CesenaToday è in caricamento