Terremoto, "I turisti disdicono le vacanze sulla costa Romagnola"

Dopo il terremoto in Emilia alcune "immotivate" disdette di turisti nella costa impongono alla Regione un chiarimento nella comunicazione. Lo suggerisce il consigliere del Pdl, Luca Bartolini

Dopo il terremoto in Emilia alcune “immotivate” disdette di turisti nella costa impongono alla Regione un chiarimento nella comunicazione. Lo suggerisce il consigliere del Pdl, Luca Bartolini, che fa una premessa. “Le strutture ricettive della costa accolgono già diverse famiglie di terremotati. Anche questo, assieme alla stupenda macchina della protezione civile, del  volontariato e al prezioso intervento delle forze dell'ordine, è un piccolo segno di solidarietà, aiuto e vicinanza verso chi sta vivendo un terribile incubo che ha portato morte e distruzione in paesi a noi vicinissimi. E' un segno della forza e della coesione del nostro territorio”.

“Ma sempre a causa del terremoto, - va dritto al punto Bartolini - hotel e alberghi della costa, da Cesenatico a Gatteo Mare, in questi giorni stanno ricevendo tante disdette: turisti stranieri, ma anche italiani, chiamano perché dopo aver visto i servizi in televisione sul disastro credono che tutta l'Emilia-Romagna sia a rischio. Ora, senza togliere neppure un momento di prezioso tempo alle istituzioni impegnate  nelle province Emiliane colpite, la Regione, attraverso i suoi canali, dall'Apt ai portali web del turismo tanto per fare un esempio,  potrebbe comunicare, con tutta la sobrietà del caso, che la costa non è stata interessata dal terremoto, tranquillizzando i turisti che hanno prenotato o intendono fare una vacanza in Romagna”.

“Non credo sia una mancanza di rispetto verso le popolazioni terremotate: l'economia di quei luoghi ha purtroppo subito danni giganteschi, per ripartire servono tante risorse, che possono arrivare, perché no, anche dal turismo costiero, uno dei motori dell'economia regionale. - conclude Bartolini - Se con informazioni precise e veritiere, dirette soprattutto ai turisti stranieri, si possono scongiurare disdette immotivate nelle strutture ricettive della costa, è giusto farlo”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il bar è in regola ma la segnalazione per l'allargamento fa infuriare i titolari: "Ci fermiamo"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento