Telefoni in tilt a Ranchio e Linaro, "Residenti e attività penalizzate": la Lega porta il caso in Regione

"Da tempo - chiosa Pompignoli - i cittadini e i titolari di attività delle due frazioni denunciano, alle autorità competenti, i disagi arrecati dall’impossibilità di fare affidamento su una comunicazione telefonica lineare"

“Sono mesi che nella Valle Savio e in particolare nelle frazioni di Ranchio e Linaro, i collegamenti telefonici sono fuori uso o, nella migliore delle ipotesi, funzionano a singhiozzo". A dirlo, dando voce ai residenti, è il consigliere regionale della Lega Nord Massimiliano Pompignoli che, foto alla mano, denuncia “una situazione gravissima con pali telefonici pericolanti invasi da sterpaglie, in alcuni casi sradicati dal terreno o oscurati dalla vegetazione e cavi pendenti ‘assicurati’ precariamente agli alberi".

"Da tempo - chiosa Pompignoli - i cittadini e i titolari di attività delle due frazioni denunciano, alle autorità competenti, i disagi arrecati dall’impossibilità di fare affidamento su una comunicazione telefonica lineare e funzionante in un’area di per sé già isolata e con difficili collegamenti viari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo motivo l’esponente del Carroccio ha deciso di interrogare la Regione e chiedere alla Giunta Bonaccini "di attivarsi, con urgenza, nei confronti degli organi di vigilanza e dei gestori delle compagnie telefoniche, per sanare i gravi disservizi che da mesi affliggono la Valle del Savio e ripristinare il corretto utilizzo delle linee di comunicazione telefonica. È evidente infatti che con questi presupposti e vista l’impossibilità di convivere con una rete telefonica funzionante al 100%, i danni alle attività e imprese del territorio sono inevitabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

  • Fischietti di San Giovanni e mazzetti di lavanda, sarà una festa sobria ma ci sarà

  • Addio a Tinin Mantegazza, "Cesenatico perde un artista e un creativo incredibile"

  • Coronavirus, un nuovo caso di positività: quelli totali da inizio emergenza sono 783

  • Si torna alla normalità, chiude il reparto Covid del Bufalini: "Esperienza dura e toccante"

  • Covid-19, un nuovo caso a Cesena, in regione il 74% dei malati ha sconfitto il virus

Torna su
CesenaToday è in caricamento