"Spinge verso la violazione dei diritti umani", Pd in piazza contro il decreto sicurezza bis

Il Pd cesenate e i Giovani Democratici: "Mira ad impedire completamente il salvataggio di esseri umani"

Il "decreto sicurezza bis", voluto fortemente dal Ministro dell'Interno Matteo Salvini continua a suscitare critiche e polemiche. Sotto la lente d'ingrandimento le disposizioni urgenti in materia di contrasto all’immigrazione illegale e di ordine e sicurezza pubblica, disposizioni urgenti per il potenziamento dell’efficacia dell’azione amministrativa a supporto delle politiche di sicurezza, disposizioni urgenti in materia di contrasto alla violenza in occasione di manifestazioni sportive.

"Il 5 agosto - dichiarano  congiuntamente il Pd cesenate e i Giovani Democratici - una risicata maggioranza di senatori ha spinto l’Italia dentro le tenebre della violazione dei diritti umani. I senatori della Lega e del Movimento 5 Stelle hanno approvato senza troppe cerimonie e senza alcuna discussione di merito quello che viene Indicato come "Decreto Sicurezza Bis", in realtà questa norma si somma ad un decreto sicurezza precedente, che ha già prodotto nei territori caos e inefficienze nella rete dell'accoglienza, aumentando il numero dei migranti che vivono in strada e quindi incentivando, paradossalmente, le situazioni di illegalità".

Secondo Pd e Gd un decreto che "mira ad impedire completamente il salvataggio di esseri umani naufraghi nel Canale di Sicilia. Le pene previste per i comandanti delle navi che avranno la colpa di far salire un naufrago a bordo sono abnormi e fuori da ogni proporzione. Ci troveremo nella situazione paradossale di vedere responsabili di Organizzazioni Non Governative condannati a pene superiori rispetto agli autentici delinquenti che hanno compiuto reati gravi.

Partito Democratico e Giovani Democratici di Cesena prenderanno parte al presidio che si terrà giovedì 8 agosto alle ore 18 in Piazza del Popolo. Parteciperanno alla manifestazione anche gli amministratori del nostro territorio.

"Il rispetto dei diritti di ogni individuo è alla base del nostro vivere assieme come società, è quello che ci permette di vivere, lavorare e crescere assieme a tutte le persone che ci circondano, anche se si hanno idee diverse, comportamenti e orientamenti distanti".

"Infine, vogliamo porre una questione alla Lega e al Movimento 5 Stelle: quando vi occuperete dei problemi che concretamente affliggono tutti i giorni decine di milioni di italiani? Vi siete concentrati per mesi sul “Decreto Sicurezza Bis”, lo avete approvato e adesso? Moriranno molti naufraghi in mare, farete qualche arresto coreografico e inutile, mentre i giovani continueranno a impoverirsi o a volare all’estero, le tasse sulla classe media rimarranno mostruosamente alte, la natalità continuerà a calare, l’industria rimarrà ferma, gli stipendi rimarranno troppo bassi. La Lega e il Movimento 5 Stelle non stanno affrontando uno solo di questi fondamentali problemi ma, alla fine, saranno questi i veri banchi di prova sui quali verranno valutati dai cittadini italiani", concludono il Partito Democratico e i Giovani Democratici.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una passione grande per il Cesena, Savignano piange il suo barista: "Un tifoso vero"

  • Sospetta overdose, un 41enne trovato senza vita in un casolare di campagna

  • Cerca l'incontro consensuale, ma trova all'improvviso la pretesa di soldi per sesso: denunciato estorsore

  • Violento scontro tra l'utilitaria e il camion, una ferita grave sull'E45

  • Autoerotismo in giro per la città: 15enne nei guai, diverse donne spaventate

  • Schianto tra due auto in galleria nel cantiere in E45: un ferito grave

Torna su
CesenaToday è in caricamento