Si presenta in Consiglio comunale il bilancio preventivo 2018

La tutela della Fontana Masini è, invece, al centro dell’interpellanza della consigliera Natascia Guiduzzi (Movimento Cinque Stelle Cesena)

Il Consiglio comunale di Cesena torna a riunirsi mercoledì La prima sessione si aprirà alle 17 e, come di consueto, sarà dedicata alle risposte delle interpellanze. Due quelle previste: la prima è quella presentata dal consigliere Leonardo Biguzzi (Articolo Uno - Movimento Democratico e Progressista) sull’avviso pubblico per l’individuazione dei gestori dei centri di accoglienza dei migranti. La tutela della Fontana Masini è, invece, al centro dell’interpellanza della consigliera Natascia Guiduzzi (Movimento Cinque Stelle Cesena).

La seconda sessione di lavoro si aprirà intorno alle ore 18 con la surroga del consigliere dimissionario Massimiliano Iacovella (Movimento Cinque Stelle Cesena). Si passerà poi alla proposta di bilancio preventivo 2018, che verrà presentata dal Vicesindaco Carlo Battistini. A lui toccherà anche il compito di illustrare la nota di aggiornamento del Dup  - Documento unico di programmazione 2018-2020 e le modifiche statuarie di Romagna Acque. Ultima delibera in scaletta, quella relativa alle modifiche del Codice di convivenza civile proposte in attuazione di quanto previsto dall’ordine del giorno relativo ai valori e ai principi  di democraticità della Costituzione Repubblicana approvato dal Consiglio Comunale il 28 settembre.

La parte finale  sarà dedicata alla discussione di ordini del giorno e mozioni. In questo caso, il Consiglio sarà chiamato a discutere due mozioni, entrambe proposte dal consigliere Leonardo Biguzzi (Articolo Uno - Movimento Democratico e Progressista): la prima relativa ad una piattaforma di politiche proattive contro il fenomeno del caporalato, la seconda è invece relativa alla gestione della Biblioteca Ghirotti da parte della Biblioteca Malatestiana.

Potrebbe interessarti