"Semplicemente Cesena" si presenta: "priorità alla sicurezza urbana"

"L'ambito della sicurezza urbana, rappresenta oggi un fattore di importanza cruciale all'interno delle politiche di tutela del cittadino che l'Amministrazione deve assumere in capo ai propri doveri", evidenziano dalla Lista.

Proseguono gli incontri di lavoro della Lista Civica "Semplicemente Cesena". Uno dei temi sul quale si concentrerà il programma e sul quale il gruppo di lavoro porrà massima attenzione è il tema della Sicurezza Urbana. "L'ambito della sicurezza urbana, rappresenta oggi un fattore di importanza cruciale all'interno delle politiche di tutela del cittadino che l'Amministrazione deve assumere in capo ai propri doveri", evidenziano dalla Lista.

"La sicurezza è un diritto indiscutibile dei cittadini e la Cesena che vogliamo è una Cesena sempre più sicura. Nel campo della sicurezza il Comune è percepito dai cittadini come una tra le istituzioni più vicine a cui rivolgersi: vogliamo pertanto accogliere e dare un senso positivo a questa richiesta per interpretarla e farla valere nelle sedi più opportune - proseguono -. La sicurezza è un problema reale che va affrontato ed è un'azione che può essere svolta anche dal Comune, dalle associazioni e dai cittadini. Non da soli, ma insieme a chi, per competenza e ruolo, ha delle responsabilità istituzionali".

"Come Lista Civica - aggiungono - vogliamo affrontare Il "Sistema di Sicurezza Urbana" delle città e del territorio attraverso azioni volte al conseguimento di una ordinata e civile convivenza nella Città. Diventa fondamentale privilegiare interventi di natura preventiva con particolare riferimento alle pratiche di educazione alla convivenza e alla legalità e di mediazione del conflitto. Tali azioni si devono fondare sull'attivazione degli attori sociali e delle comunità e sul coordinamento con gli altri interventi che l'ente svolge in materia di prevenzione, promozione della convivenza e diffusione della legalità, riqualificazione urbana, sicurezza stradale e ambientale, sicurezza e regolarità del lavoro, protezione civile Il concetto di prevenzione è un elemento essenziale del sistema integrato di sicurezza".

Continua la nota di "Semplicemente Cesena" chiarendo che "esso prevede infatti un insieme di misure e interventi che mirano da una parte alla diminuzione della percezione di insicurezza dei cittadini, dall'altro alla riduzione dei fenomeni di inciviltà, degrado ed anche alla riduzione dei fenomeni criminosi in senso stretto. La sicurezza urbana è un campo di competenze e di prassi amministrative in cui gli enti locali giocano un ruolo determinante, pur nell'ambito delle proprie competenze, instaurando un rapporto di collaborazione, ma non in subordinazione, con i governi nazionali, per quanto riguarda priorità, scelte, strategie e strumenti di intervento".

"Vogliamo e dobbiamo essere ! attori i n campo, non meri esecutori di politiche nazionali, e vogliamo essere attori in un quadro di reale cooperazione istituzionale - si soffermano -. Dobbiamo aiutare le nostre comunità ad affrontare i conflitti culturali legati alla convivenza. E' necessario un lavoro dal basso per ri-costruire, nelle nostre comunità, un senso delle regole che non sia solo difensivo, che si basi su una accettazione cosmopolita delle differenze, ma anche sul rispetto delle regole di base della comunità".

Tra i temi anche quello "della violenza alle donne in una prospettiva che riconosca la disuguaglianza esistente nei rapporti tra i due generi e i pregiudizi culturali dominanti. Riteniamo che politiche corrette di prevenzione della violenza sulle donne debbano partire dal riconoscimento del conflitto di genere, dell'intreccio tra spazio pubblico e privato, dalla necessità di un'opera di prevenzione primaria e secondaria che si basi sulla responsabilizzazione degli uomini".

"Tra le azioni che intendiamo attivare occupa un primissimo piano l'avvio dello studio di fattibilità per l'istituzione nel Comune di Cesena di un centro antiviolenza riservato alla prima accoglienza delle donne oggetto di una qualsivoglia violenza sulle donne residenti nel Comune di Cesena - aggiungono dalla Lista -. Riteniamo importante anche per la nostra realtà territoriale l'istituzione di uno spazio di ascolto e sostegno in cui la donna possa comprendere che esiste una possibilità concreta, un'alternativa a ciò che sta vivendo, potendosi avvalere di tutti gli strumenti necessari".

"Uno spazio privilegiato in cui la donna può esprimere liberamente i propri pensieri e i propri vissuti, raccontare la sua esperienza e ipotizzare un percorso concreto di uscita dalla violenza, basato sulla conoscenza delle risorse presenti sul territorio, nell'ottica di un progetto in rete che veda tutti gli attori, sociali e istituzionali, convergere verso il medesimo obiettivo - conclude la nota -. Propedeutica a questo diventa anche un'adeguata formazione degli stessi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Trasporto pubblico locale, sciopero di 24 ore del personale di Start Romagna

  • Con la mountain bike cade per 30 metri in un canalone: il Soccorso Alpino interviene con l'elicottero

  • Esce urlando dalla stazione: "Sono stato rapinato". La Polizia arresta due uomini

Torna su
CesenaToday è in caricamento