homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Sanità, i sindaci rassicurano: "Conti Ausl in linea con le previsioni"

I sindaci di Cesena, Bagno di Romagna, Cesenatico, Mercato Saraceno e Savignano sul Rubicone - componenti della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria Cesenate - intervengono per rassicurare le comunità

I sindaci di Cesena, Bagno di Romagna, Cesenatico, Mercato Saraceno e Savignano sul Rubicone - componenti l'Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria Cesenate - intervengono per rassicurare le comunità del cesenate sullo stato dell'Azienda USL di Cesena e, soprattutto, sulla tenuta dei servizi sanitari locali, sia in termini di qualità, che di quantità.

Nella lettera, firmata congiuntamente da Paolo Lucchi (Cesena), Lorenzo Spignoli (Bagno di Romagna), Roberto Buda (Cesenatico), Oscar Graziani (Mercato Saraceno) e Elena Battistini (Savignano sul Rubicone), i primi cittadini sottolineano che "pur assicurando grande attenzione al dibattito in corso sulla stampa locale, relativo ai conti dell'USL e alle prospettive future della sanità romagnola, infatti, va precisato che allo stato attuale i conti sono perfettamente in linea con le previsioni e con gli obiettivi contabili imposti dalla Conferenza e dalla Regione Emilia-Romagna. Si tratta di obiettivi di solidità e trasparenza che i Sindaci continueranno a ritenere prioritari, in particolare alla luce della difficilissima situazione economica e finanziaria nazionale, dei tagli, pari a sette milioni di euro nei prossimi tre anni, paventati in queste settimane dal Governo alla sanità".

"In questo momento, infatti, l'impegno prevalente dei Sindaci è, e continuerà ad essere, il mantenimento dei servizi e degli standard di qualità della sanità cesenate nell'interesse innanzitutto dei cittadini e delle famiglie, da Cesena alla Vallata del Savio, fino alla costa e al territorio del Rubicone."
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma cosa vuol dire cnti in previsioni???? Vogliamo i NUMERI!!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Partiti i nostri volontari di protezione civile. Collette nel mondo dello sport

  • Cronaca

    Terremoto, il cuore di albergatori e camping: "Posti disponibili gratis"

  • Cronaca

    Terremoto, nella notte evacuato il grattacielo: 150 persone in strada

  • Cronaca

    Oltre mille persone per dare il tristissimo addio a Tommy - LE FOTO

I più letti della settimana

  • Emergenza profughi, la Lega: Situazione esplosiva nella Valle del Savio"

  • Emergenza profughi, la Lega: "Basta favole, la situazione va affrontata in modo serio"

  • Bulbi incontra Mattarella al Meeting di Rimini: "Forte la sua attenzione ai piccoli Comuni"

  • All'Anfiteatro di Gatteo "Il sistema Binario": il reading di Giuliano Bugani

Torna su
CesenaToday è in caricamento