homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Sanità, i sindaci rassicurano: "Conti Ausl in linea con le previsioni"

I sindaci di Cesena, Bagno di Romagna, Cesenatico, Mercato Saraceno e Savignano sul Rubicone - componenti della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria Cesenate - intervengono per rassicurare le comunità

I sindaci di Cesena, Bagno di Romagna, Cesenatico, Mercato Saraceno e Savignano sul Rubicone - componenti l'Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria Cesenate - intervengono per rassicurare le comunità del cesenate sullo stato dell'Azienda USL di Cesena e, soprattutto, sulla tenuta dei servizi sanitari locali, sia in termini di qualità, che di quantità.

Nella lettera, firmata congiuntamente da Paolo Lucchi (Cesena), Lorenzo Spignoli (Bagno di Romagna), Roberto Buda (Cesenatico), Oscar Graziani (Mercato Saraceno) e Elena Battistini (Savignano sul Rubicone), i primi cittadini sottolineano che "pur assicurando grande attenzione al dibattito in corso sulla stampa locale, relativo ai conti dell'USL e alle prospettive future della sanità romagnola, infatti, va precisato che allo stato attuale i conti sono perfettamente in linea con le previsioni e con gli obiettivi contabili imposti dalla Conferenza e dalla Regione Emilia-Romagna. Si tratta di obiettivi di solidità e trasparenza che i Sindaci continueranno a ritenere prioritari, in particolare alla luce della difficilissima situazione economica e finanziaria nazionale, dei tagli, pari a sette milioni di euro nei prossimi tre anni, paventati in queste settimane dal Governo alla sanità".

"In questo momento, infatti, l'impegno prevalente dei Sindaci è, e continuerà ad essere, il mantenimento dei servizi e degli standard di qualità della sanità cesenate nell'interesse innanzitutto dei cittadini e delle famiglie, da Cesena alla Vallata del Savio, fino alla costa e al territorio del Rubicone."
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma cosa vuol dire cnti in previsioni???? Vogliamo i NUMERI!!!!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto in A14, coinvolti un'auto ed un camion: un ferito grave

  • Sport

    Calciomercato, il Cesena fa spesa a Trapani: per l'attacco sfuma la pista Antenucci

  • Cronaca

    Non paga la bolletta, rimuove i sigilli e ruba il metano: denunciato ristoratore

  • Cronaca

    Sorpreso in sella ad un motorino rubato: studente finisce nei guai

I più letti della settimana

  • Banche, Bulbi rompe l'innaturale silenzio: "Sulla CRC un disegno letale"

  • Cesenatico, ufficializzata la squadra di Matteo Gozzoli: "Si punta sul rinnovamento"

  • Carisp, la Uil: "La crisi economica non si risolve con il silenzio"

  • Diga di Mosul, la Lega critica la difesa del cantiere della Trevi

  • Valentina Orioli, da Cesena ad assessore a Bologna: i complimenti del sindaco

  • Cesenatico, La Destra fissa le priorità per Gozzoli: "Riduzione Irpef e acquisto Parco di Levante"

Torna su
CesenaToday è in caricamento