Rivoluzione in giunta, Lina Amormino assessore al bilancio

Lina Amormino è stata nominata martedì mattina nuovo Assessore della Giunta Buda con le deleghe al bilancio, pari opportunità, politiche giovanili, affari generali, famiglia ed informatica

Lina Amormino è stata nominata martedì mattina nuovo Assessore della Giunta Buda con le deleghe al bilancio, pari opportunità, politiche giovanili, affari generali, famiglia ed informatica. Questa è stata l’occasione per confermare Vicesindaco Vittorio Savini, con le deleghe precedentemente svolte, ed anche per ridistribuire alcune deleghe dopo un anno di lavoro.

Al posto lasciato libero dalla Amormino, in Consiglio Comunale accederà Fabio Bandieri primo dei non eletti nella lista del PDL. "Sono contento che 2 giovani entrino a far parte dell’amministrazione - ha esordito il sindaco Roberto Buda -. Ho fatto loro le congratulazioni ed ho riscontrato grande entusiasmo e voglia di lavorare bene e questo è di buon auspicio per la città”.

Ecco il nuovo assetto delle deleghe: Tavani seguirà il patrimonio, lavori pubblici, demanio, messa in sicurezza del territorio; Fattori seguirà Protezione Civile, PM, viabilità, ambiente; Bernieri seguirà Società Partecipate, servizi sociali, rapporti col volontariato, personale, pesca;
Il Sindaco Buda seguirà l’urbanistica, la sanità, la scuola e la cultura.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (21)

  • Sono perfettamente d'accordo con Beppe. Ritengo che le eventuali critiche vadano mosse sul suo futuro operato.

    • Mi spiace Paolo, ma quello che dici e´privo di senso. Prima deve dimostrare, almeno su carta, di saper fare i conti e poi viene a dimostrarlo con il duro lavoro e alla fine si giudica. Questo deve essere fatto sia nel business prvato che in P.A.. Se Mi spiace, ma non credo che un imprenditore lucido di mente, sassi su a responsabile amministrativo il primo belloccio e belloccia a caso senza guardare le credenziali nel proprio settore. Non vedo perche´a una nostra potenziale dipendente (prende lo stipendio dalla nostre tasse) non debba essere chiesto un CV in sintonia con le funzioni che deve svolgere. Se nel resto d´Italia c´e´del marcio (condivido) non significa che si debba continuare a questo modo. Ciao e buona giornata.

  • Ma và bene daiiiii... piuttosto che il solito panzone sudato e appiccicoso politico di professione come ce ne sono tantissimi in giro, almeno questa è bella da vedere. Perchè pensate forse che la ns classe politica ne sappia di + di chiunque di noi comunissimi mortali, questi NON sanno fare una o con il bicchiere sono solo dei fumatori di sigaro perchè dà un tono, e si fingono pensatori... ma di chè pensatori, di cosa mangiare a ns spese al ristorante

    • Sono perfettamente d'accordo con Beppe. Credo che le eventuali critiche vadano mosse sul futuro operato e non certo sulla carta d'identità.

      • non è una carta di identità è un curriculum. Se con lo stesso curriculum cercasse lavoro presso una ditta qualunque la metterebbero a guardare dei bilanci ? Mah, io qualche dubbio ce lo metto anche se spero per Cesenatico che Lei faccia un ottimo lavoro.

      • ma siete pareti dell'assessore?!?

        • Non sono parete dell'Assessore !!!

  • un operatore grafico assessore al bilancio?!? ma non è neanche un diploma.. sarà un istituto professionale... si salvi chi può !

  • Direi che l'impostazione dei curriculum non aiuta nella chiarezza ma sicuramente è un po' leggerino... ma per essere definito imprenditore in Italia basta aprire la partita IVA??? altrimenti fra fare un fatturato di milioni di Euro e 100€ non c'è nessuna differenza...

    • secondo me...è uno scherzo... ...ho dato una sbirciata anche al CV degli altri consiglieri..secondo me c'è qualcosa che non funziona nel file..spero.

    • meritocrazia ? :(

  • Non sarà ragioniera .... però deve essere "brava" .... visto che è stata nominata .....

  • Incredibile

  • Bella è bella, almeno l'occhio ha la sua parte :-) Silvio docet :-)

  • una giunta che si dice di voler fare cose nuove potrebbe anche allegare un curriculum di chi nomina assessore, giusto per vedere i titoli... se no si pensa male... trasparenza, parola facile da pronunciare in campagna elettorale e così difficile da applicare

    • Accidenti! E' anche caposquadra dei cuccagnotti di Bagnarola!!!

    • I curriculum ci sono nel sito del Comune. Ti sconsiglio di non vedere quello della neo assessore. Lo dico per te! Dubito che ci capisca di bilanci! Neanche è ragioniera!!!!

      • però è imprenditrice... di solito ne capiscono di più che dei ragionieri in quanto a conti

        • speriamo!

        • Saper fare di conto è una cosa, leggere e capire un bilancio è tutt'altra cosa.....

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Savignanese al volante travolge due pedoni: paura per una donna

  • Cronaca

    Durante il controllo fiscale tenta di esportare i capitali: imprenditore nei guai

  • Cronaca

    Raffica di furti, arrestati 10 minuti dopo una spaccata: presa la "banda del forese"

  • Cronaca

    San Carlo, raccolta firme per potenziare l'illuminazione: "Deterrente contro i furti"

I più letti della settimana

  • Pensioni, ricongiunzione gratuita dei contributi: dal 2017 sarà possibile

  • Cinema Eliseo gremito per il ministro Maria Elena Boschi: le foto

  • Verso il referendum, il ministro Maria Elena Boschi a Cesena

  • Nuovo ospedale, Libera Cesena: "Studiare la localizzazione nei minimi dettagli"

  • Cesenatico, il M5S: "Nel periodo Natalizio riapriamo i negozi sfitti"

  • Profughi a Borello, Morrone (Lega): "Lucchi e Montalti incapaci di affrontare il problema"

Torna su
CesenaToday è in caricamento