Quartieri, i Giovani Democratici: "Voto ai 16enni? Cesena può essere esempio positivo"

"Crediamo che i quartieri di Cesena - spiegano i Giovani Democratici - possano essere un esempio positivo da seguire per il resto d’Italia"

I Giovani Democratici di Cesena esprimono la loro posizione (favorevole) sula proposta del voto ai sedicenni per l’elezione dei consigli di quartiere.

"Crediamo che i quartieri di Cesena - spiegano i Giovani Democratici - possano essere un esempio positivo da seguire per il resto d’Italia. Ma innanzitutto dobbiamo sgomberare il campo dall’idea che il voto ai 16enni vada concesso per dare maggior peso elettorale (e quindi politico) alle tematiche che nel racconto comune vengono associate ai giovani: ecologismo, ambiente, diritti civili, immigrazione, etc. Ogni 16enne ha la propria sensibilità, le prove idee e le proprie inclinazioni personali, che vanno ben oltre la descrizione semplificata che le tv o social fanno di loro. Lo dimostra il fatto che alle ultime elezioni europee la maggioranza dei giovani italiani abbia votato partiti di destra e sovranisti, più o meno nella stessa percentuale degli adulti. Quindi l’idea che il voto giovanile sia compatto e granitico verso una certa parte politica è fuori della realtà e ci teniamo a sottolineare che le forze politiche dovranno guadagnarsi il voto di ogni 16/17enne esattamente come oggi fanno con un trentenne o un settantenne". 

"In secondo luogo, sentiamo spesso ripetere il solito ritornello sull’immaturità dei giovani e sulla loro inconsapevolezza rispetto ai temi della politica. Ecco, sono le stesse obiezioni che venivano opposte quando nell’Ottocento si parlava di allargare il suffragio ai poveri e agli analfabeti o quando nel Novecento si propugnava il diritto di voto alle donne oppure fino agli anni ’60 quando in America si stabilì il diritto di voto degli afro-americani. Oggi nessuno si sognerebbe di negare il voto alle donne, agli indigenti o agli afro-americani e nessuna delle terribili conseguenze pronosticate al tempo dai loro oppositori si sono mai verificate".

"Con il voto ai 16enni avverrà la stessa cosa: una volta allargato il diritto di voto ci sarà solo una maggiore partecipazione della comunità alle scelte della politica e questo ci sembra positivo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In conclusione, come Giovani Democratici di Cesena diamo il nostro pieno appoggio alla proposta di ampliamento del diritto di voto ai sedicenni in occasione dell’elezione dei consigli di quartiere. Includere sempre più persone, soprattutto giovani, nel governo della città è una giusta prospettiva che troverà nei Giovani Democratici di Cesena sempre un sostegno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento