Pulizia nelle scuole, posti di lavoro a rischio: Di Maio scrive al ministro

Il deputato romagnolo di Italia Viva, Marco Di Maio, spiega che "dall'1 gennaio 2020, infatti, prenderà il via l'iternalizzazione del servizio di pulizie, oggi di competenza di aziende multiservizi e gestito a livello nazionale".

"Faccio mio e rilancio l'appello lanciato dai sindacati sul pericolo a cui saranno esposti i lavoratori del servizio pulizie delle scuole del nostro territorio. A questo fine ho inviato una lettera al ministro della Pubblica Istruzione, Lorenzo Fioramonti, affinchè nella stesura del decreto tenga nella dovuta considerazione questo rischio". Lo afferma il deputato romagnolo di Italia Viva, Marco Di Maio, spiegando che "dall'1 gennaio 2020, infatti, prenderà il via l'iternalizzazione del servizio di pulizie, oggi di competenza di aziende multiservizi e gestito a livello nazionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Stando alla bozza di decreto interministeriale sarebbero a rischio circa 5mila lavoratori in tutta Italia - afferma -, di cui circa un'ottantina nel nostro territorio, che vedrebbe colpite cooperative sociali di inserimento lavorativo di persone svantaggiate e con disabilità come Cils e Cis Rubicone". "Non possiamo permettere che in nome di un risparmio piuttosto relativo per lo Stato - aggiunge - si lascino per strada persone, producendo tra l'altro un costo sociale molto maggiore. Per questo ho scritto una lettera al ministro Fioramonti affinchè si faccia carico di questa situazione".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Agro-alimentare, il Gruppo Amadori cede Fattoria Apulia: l'operazione 

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

Torna su
CesenaToday è in caricamento