domenica, 20 aprile 11℃

"Piadina Days", il Pdl interroga: "Perchè la Provincia compartecipa?"

Il Pdl punta i riflettori sui "PiadinaDay", evento turistico voluto dalla Provincia di Forlì-Cesena per promuovere il territorio, con una interrogazione presentata dal capogruppo e da tutti i consiglieri

Redazione10 luglio 2012
1

Il Pdl punta i riflettori sui “PiadinaDay”, evento turistico voluto dalla Provincia di Forlì-Cesena per promuovere il territorio. Il capogruppo in Provincia, Stefano Gagliardi, e i suoi consiglieri chiedono al presidente Massimo Bulbi “se è vero e le ragioni per cui, dopo la gestione diretta delle prime due edizioni da parte dell’Assessorato al turismo della Provincia, quest’anno il PiadinaDays viene gestito in compartecipazione con il Consorzio turistico “Romagna Gaia e Mia” espressione significativa del mondo turistico della Romagna”.

Inoltre Gagliardi insiste per sapere “se è vero che, manifestando prese di posizione polemiche verso l’evento, Confesercenti  cesenate non ha aderito all’edizione 2012 del PiadinaDays, come invece fatto nelle precedenti pur dichiarando di averlo fatto per atto dovuto, di cortesia, lamentando altresì la mancanza di una gara per l’affidamento della gestione”. Infine si domanda se “se lo strumento della compartecipazione è già stato utilizzato dalla Provincia”.
 

Annuncio promozionale

Stefano Gagliardi

1 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di Twittina

    Twittina ah, facile!
    Adesso gli tornano utili le province!!
    Sempre e solo per spillar quattrini!!

    il 10 luglio del 2012