Pecci (Forza Italia): "Voglio portare avanti i valori di una forza moderata"

"Porterò il mio essere moderata ai tavoli di confronto  sui temi della sicurezza, della lotta all’immigrazione senza controllo voluta dal Pd in questi anni e per la tutela del lavoro e delle nostre imprese.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

"In quanto candidata di Forza Italia cercherò di portare avanti i valori di una forza moderata e cercherò di difendere i diritti delle nostre imprese locali che quotidianamente si trovano ad affrontare una burocrazia indecente e troppo vincolante". Lo dichiara Ombretta Pecci, candidata di Forza Italia alle prossime elezioni regionali.

"Porterò il mio essere moderata ai tavoli di confronto  sui temi della sicurezza, della lotta all’immigrazione senza controllo voluta dal Pd in questi anni e per la tutela del lavoro e delle nostre imprese.  Taglio a burocrazia e alle tasse saranno la nostra priorità, difenderemo le imprese che anche ultimamente hanno trovato nel governo giallorosso un "nemico" se pensiamo alla sugar tax e alla tassa sulla plastica. Essere moderati significa avere idee chiare e obiettivi raggiungibili senza mettere le imprese e i lavoratori con le spalle al muro, significa avere ben chiari quali siano i passaggi necessari per arrivare a raggiungere gli obiettivi. Tali passaggi li condividerò con le imprese locali, senza farmi condizionare nell'obbiettivo da perseguire ma studiando assieme gli step e i tempi necessari per farlo".

"Sulla Sanità sarà nostra intenzioni aprire un confronto chiaro e approfondito sulle necessità del territorio, un confronto libero da interessi di sinistra che per troppi anni hanno ingabbiato il nostro territorio. Negli ultimi decenni ci si è trovati troppe volte dietro a parole vuote che erano l'immagine di una politica lontana dalle esigenze dei cittadini, troppi giri di parole e troppi termini a nascondere una sempre maggiore distanza".

Torna su
CesenaToday è in caricamento