Crisi a Cesenatico, il Pd risponde al M5S: "Attacco gratuito e fuori luogo"

"etto questo qual è la democrazia del Movimento 5 Stelle che si riunisce e ha il coraggio di chiedere ad un intero gruppo consiliare di dimettersi? Ricordo ai 5 stelle di Cesenatico che sediamo in consiglio non per grazia ricevuta ma in virtù di numerose preferenze ricevute dai cittadini di Cesenatico "

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

L’attacco del Movimento 5 Stelle nei confronti del gruppo consiliare del PD di Cesenatico è completamente gratuito e fuori luogo.

Il motivo è semplice, senza voler entrare troppo approfonditamente dentro a quanto dicono, se passasse la sfiducia al Sindaco Buda, ce ne andremmo a casa tutti, voi compresi in quanto il consiglio comunale sarebbe sciolto! Per cui non c’è alcun bisogno di invocare le nostre dimissioni anticipate.

 Detto questo qual è la democrazia del Movimento 5 Stelle che si riunisce e ha il coraggio di chiedere ad un intero gruppo consiliare di dimettersi?

Ricordo ai 5 stelle di Cesenatico che sediamo in consiglio non per grazia ricevuta ma in virtù di numerose preferenze ricevute dai cittadini di Cesenatico nel 2011 (quasi mille se sommate tutte quelle dei 5 consiglieri del gruppo PD) e in rappresentanza di 3.725 voti raccolti dalla lista del PD. Quasi il 30% dei cittadini di Cesenatico. La democrazia è questa.

Per il resto lezioni di morale francamente non ne prendiamo da nessuno. Su 5 consiglieri 2 ( il sottoscritto e Stefano Tappi) siamo al primo mandato, Mario Drudi e  Pascale Buda sono alla seconda esperienza in consiglio, la consigliera Pedulli è al primo mandato da consigliere dopo 5 anni da assessore. Almeno prima di esprimere sentenze abbiate l’accortezza di documentarvi sui trascorsi politici delle persone a cui chiedete le dimissioni.

Non mi risulta infine che i membri del gruppo consigliare del Partito Democratico siano coinvolti da indagini, così come non mi risulta che vi siano indagini estese alla Giunta ed al Consiglio comunale precedenti.

E ricordo al Movimento che i Sindaci che citano sono stati democraticamente eletti dai cittadini di Cesenatico.

So bene che ci sono indagini in corso sul tema scissione Gesturist ma lascerei che sia la magistratura a giudicare. Per quanto riguarda il PD - come sempre - ci giudicheranno i cittadini alla prossima tornata elettorale e non certo il vostro tribunale del popolo.

Il Capogruppo ​Matteo Gozzoli

Torna su
CesenaToday è in caricamento