"Mi è sempre piaciuto il suo progressismo", il comitato pro-Renzi è pronto a nascere

La consulente legale ed ex sindacalista pronta a far nascere in città le prime cellule del nuovo partito renziano

Era il 20 ottobre del 2018 quando, al termine della Leopolda 9, i renziani lanciarono a livello nazionale i "Comitati di Azione Civile"  al fine di difendere in ogni dove e in ogni luogo i valori principali come l'Europa contro il nazionalismo, la crescita contro l'assistenzialismo, la scienza contro la superstizione, la giustizia contro il giustizialismo, il vero contro il virale, la democrazia contro il plebiscitarismo, la società aperta contro l'esclusione. Anche a Cesena nacque il comitato renziano ma per un anno nessuno ci fece caso. Ad aprirlo fu Marilena De Rosa, cesenate, consulente legale e aziendale, ex legale della Cassa di Risparmio, praticamente assente dalla vita attiva politica locale, ma con un passato da sindacalista e con la tessera del Pd ripresa proprio per aiutare Renzi.

"Mi è sempre piaciuto Matteo Renzi per il suo spiccato progressismo e per il suo modo di saper parlare al centrodestra - spiega De Rosa - Del resto il Pd è centrosinistra non sinistra e deve parlare con tutti, imprenditori e lavoratori, perché solo così si fa funzionare l'Italia. E Renzi sa farlo".

Ora, dopo che Renzi ha fatto il passo che molti attendevano, fondando il nuovo partito "Italia Viva", i "Comitati di Azione Civile" diventano le prime cellule del partito nelle diversa città italiane. Per ora gli iscritti sono solo sei anche perché, come spiega Marilena De Rosa, lei non si è mai spesa per farlo crescere o per pubblicizzarlo. Ma in questi giorni ha già ricevuto alcuni messaggi sia su facebook che per sms di persone che chiedevano informazioni per aderire. "Ora può prender forma il comitato - conclude De Rosa - e chi vuole partecipare a farlo crescere è ben accetto. Siamo qui per diventare grandi". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

  • Bloccarono i cancelli dell'azienda: "Per 14 lavoratori licenziamento definitivo, pronta la causa"

  • Pago e Rice tra gli attori, parte "Dittatura last minute": viaggio nella Romania di Ceausescu

Torna su
CesenaToday è in caricamento