La riflessione di Rossi: "Cesena non ha capito la nostra idea di cambiamento"

Rossi, uscito sconfitto dalle urne, affida a Facebook la sua analisi: "A chi ci ha votato prometto un'opposizione seria e costruttiva"

"Abbiamo perso. Non ho nessuna difficoltà ad ammetterlo. Cesena non ha capito la nostra idea di cambiamento e, anche se oggi prevale la delusione, dico subito che questo risultato va accettato con sportività". Il giorno dopo il ballottaggio che ha visto il successo alle urne di Lattuca, arriva la riflessione, affidata a Facebook, di Andrea Rossi.

"In tanti, in queste ore, hanno sottolineato il forte astensionismo e la scelta di non schierarsi al ballottaggio di M5S e CSN. Discorsi che hanno un senso e che forse hanno fatto la differenza, ma che non tramuterò mai in alibi per spiegare questa sconfitta. Fare politica significa anche assumersi delle responsabilità e dunque oggi, prima di ogni analisi, bisogna rispettare il voto dei cesenati e avere il coraggio di ammettere la vittoria di Enzo Lattuca".

"A "caldo" posso dire che - spiega Rossi -  con ogni probabilità, il nostro progetto non è stato capito fino in fondo. Forse ho anche sottovalutato le dispute ideologiche, pensando che l'eterno conflitto fra partigiani e fascisti fosse un tema ormai obsoleto. E, invece, a Cesena questo tema evidentemente interessa ancora. Avevamo un bel programma, con tante idee innovative e tante competenze da sfruttare. Ma forse certi temi non sono passati e la gente non ha compreso fino in fondo il nostro progetto e la nostra visione di città".
"A tutti quei cesenati che mi hanno votato al primo turno come al ballottaggio va il mio più sincero ringraziamento e, forse, anche le scuse per non essere riuscito ad arrivare fino in fondo. A loro prometto un'opposizione seria e costruttiva e, anche se non avrò i numeri per decidere, garantirò il massimo impegno e la consueta propensione all'ascolto".

AIl leader del centrodestra cesenate prosegue la sua riflessione: "Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso, diceva qualcuno. Noi ci abbiamo sempre creduto e oggi, nel giorno più difficile, ringrazio tutti coloro che hanno condiviso con me questa straordinaria avventura. Ho in mente una parola, coraggio. Siate orgogliosi del coraggio che oggi Cesena ha dimostrato, coraggio nell'avere un'idea diversa, coraggio nel manifestare, coraggio nel combattere. Stamattina siate orgogliosi di questo percorso, ne valeva la pena. La politica è entusiasmo, è felicità e non è fatta solo di professionisti, la politica è fatta di persone. È stato un privilegio e un onore essere stato a capo di questa speranza, avere fatto questo percorso insieme, un percorso che mi ha arricchito e fatto crescere".

"Il risultato di oggi forse rallenta, - conclude Rossi - ma non vanifica il nostro percorso. Si volta pagina e si va avanti. Convinti che il futuro ci darà un'altra opportunità. Ci vediamo a Palazzo Albornoz".

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa? Ecco come tenerle lontane

  • Due soluzioni per avere sopracciglia perfette

  • Invitata al matrimonio estivo? Ecco i consigli sull'abbigliamento ideale

  • Non solo Malatestiana: tutte le biblioteche di Cesena

I più letti della settimana

  • Alta concentrazione di batteri in acqua, scatta il divieto di balneazione

  • Trenta pecore sbranate dai lupi: "Abbiamo paura anche per la nostra sicurezza"

  • Camion a rimorchio si ribalta: "Ennesimo incidente, strada stretta e pericolosa"

  • Tenta di rubare un televisore, arrestato nel parcheggio: scatta anche la sospensione del reddito di cittadinanza

  • Incendio al depuratore di Cesenatico subito domato. Il sindaco tranquillizza

  • Biker si ferisce in montagna, soccorso col verricello e portato al "Bufalini" in serie condizioni

Torna su
CesenaToday è in caricamento