Il capannone di Arca in consiglio comunale, "Opportunità per i cittadini". "C'è un interesse pubblico?"

L'assessore Mazzoni: "Questa realtà economica incrementerà la vocazione logistica di Cesena, come centro strategico". Valletta di Cesena Siamo Noi: "Siamo sicuri che ci sia un interesse pubblico?"

E' sicuramente uno dei temi caldi in città. Nell'ultimo consiglio comunale si è votato sulla richiesta di Arca Spa di costruire un capannone di 23.000  metri quadrati su un terreno, oggi agricolo, nella zona di via San Cristoforo. A muoversi sono stati i residenti della frazione Case Scuola Vecchia, stanchi del traffico provocato dai camion che escono dalla Secante, e che hanno invocato nei giorni scorsi il Lotto Zero, ovvero il proseguimento della Secante per congiungersi alla via Emilia in direzione Forlì.

Sul progetto di insediamento produttivo nella zona di Pievesestina si è espressa l'assessore all'urbanistica Cristina Mazzoni: "Il passaggio preliminare in consiglio comunale testimonia la volontà di confrontarsi da parte dell'amministrazione, e la volontà di trasparenza. Il consiglio è chiamato a pronunciarsi con un parere favorevole o non favorevole. E' un progetto che valutiamo in prospettiva per la Cesena del futuro, in ballo c'è il bilanciamento della tutela del suolo con i temi del progresso e della crescita economica. Questa realtà economica incremeterà la vocazione logistica di Cesena, come centro strategico. Torna all'attenzione il tema del Lotto Zero, c'è l'interesse della giunta ad ascoltare tutte le parti in causa e tutte le voci che sono emerse in questi giorni".

Vittorio Valletta di Cesena Siamo Noi: "Siamo sicuri che concedere aree agricole ad insediamenti produttivi abbia un interesse pubblico? Questo è il nocciolo della questione. Parliamo di un'area critica dal punto di vista della viabilità, e le problematiche del Lotto Zero devono entrare in questo progetto". 

Il gruppo consiliare del Pd ha sottolineato: "Non ci spaventano le angoscie dei cittadini, siamo in un percorso preliminare. Con questa delibera non sanciamo nulla ma definiamo solo un percorso. Dobbiamo valutare l'importanza dell'opportunità di Arca, dal punto di vista occupazionale e logistico. Siamo sicuramente in un'area in cui ci sono problemi pregressi, che vanno risolti a prescindere, l'insediamento può essere un'opportunità per i residenti. Auspichiamo che i cittadini di Case Scuola Vecchia formino un comitato".

Sempre Valletta ha sottolineato: "L'atteggiamento che l'amministrazione assume è indicativo di quello che succederà in futuro con le le richieste di altre aziende. Si rischia di fare una delibera pilota, che secondo noi deve avere requisiti più stringenti. La pubblica utilità viene riconosciuta nell'ampliamento di un'azienda, si stabilisce l'equazione tra pubblico interesse e aumento del lavoro. Il Lotto Zero della Secante, grande incompiuta, non viene citato nella delibera, il traffico dei mezzi pesanti è una criticità che grava fortemente sui residenti. Servono opere infrastrutturali significative che coinvolgano l'impresa. Il Lotto Zero non è più procrastinabile. La nostra posizione non è contraria all'azienda, ma in questo caso deve essere tutelato in maniera più netta l'interesse pubblico".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Antonella Celletti della Lega: "Se c'è un gruppo vicino alle aziende questo è la Lega. Ma questo non vuol dire che non guardiamo alle ricadute sui cittadini. Non si può premiare solo una parte. Noi sosteniamo le aziende che portano effettivamente e realmente posti di lavoro, però lo sviluppo deve essere sostenibile. Questa possibilità riconosciuta ad Arca è stata poco pubblicizzata e non utilizzata in passato. C'è inoltre il problema della viabilità, con ricadute pesanti sulla qualità della vita dei residenti di una borgata, Case Scuola Vecchia, che io non conoscevo neanche. Hanno ragione quando protestano, parliamo del Lotto Zero da molti anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio temporali tra sabato e domenica, l'allerta meteo della Protezione civile

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Tragico schianto in moto: perde la vita il sammaurese Andrea Novelli, presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Ancora un incidente, scontro frontale all'incrocio: il centauro finisce all'ospedale

  • Covid-19, il virus torna a farsi vedere: sono quattro i nuovi casi nel Cesenate

  • Borghese avvistato in riviera, per il suo programma "4 ristoranti" spunta un locale di Cesenatico

Torna su
CesenaToday è in caricamento