I candidati di Forlì e Cesena del centro-destra firmano un patto: "Con noi dialogo tra i due capoluoghi"

Firmato un “Patto” tra i candidati sindaci del centro destra Gian Luca Zattini per Forlì e Andrea Rossi per Cesena che ha per base la collaborazione tra loro

Firmato un “Patto” tra i candidati sindaci del centro destra Gian Luca Zattini per Forlì e Andrea Rossi per Cesena che ha per base la collaborazione tra loro, qualora fossero eletti,  nell'esclusivo interesse del territorio e delle due comunità. “Quello che sottoscrivono oggi i due candidati – ha sottolineato Jacopo Morrone, sottosegretario alla Giustizia – è un momento fondamentale per stabilire un rapporto stretto tra Forlì e Cesena, valore che, nonostante un monocolore di sinistra da quasi mezzo secolo, non c'è mai stato. Il dialogo è sempre stato escluso o considerato secondario tra i  primi cittadini di due città vicine ed importanti e che danno il nome alla provincia”.

Il protocollo d'intesa verte su aspetti comuni che puntano a migliorare la qualità della vita e spingere ad investire in un territorio che presenterà delle soluzioni ottimali per le nuove imprese che volessero entrare. Sono sei punti sui quali verterà tutta la politica generale delle due amministrazioni,  per primo viene il contrasto e la prevenzione della microcriminalità urbana, poi valorizzare le eccellenze della sanità forlivese e cesenate, quindi ridare slancio alle grandi infrastrutture come il 'lotto zero' della secante cesenate e accelerare il progetto della via Emilia bis. Inoltre organizzare eventi sportivi che coinvolgano più giovani e soggetti diversamente abili, fondamentale sarà promuovere i prodotti del territorio introducendo nelle mense scolastiche delle due città prodotti locali a 'km zero' ed infine creare percorsi  turistici integrati che abbraccino tutta l'offerta museale e l'intero patrimonio culturale forlivese e cesenate istituendo una opportuna cabina di regia.

“Credo che con questo protocollo – ha detto Gian Luca Zattini – apriamo, qualora le urne ci diano un responso positivo, una nuova era di relazione tra le due città. Marciare insieme, dialogare e anche discutere porteranno le  due realtà a contare molto di più nell'area vasta romagnola. Dobbiamo essere attrattivi e questo lo si può fare migliorando le infrastrutture e la grande viabilità. Personalmente non sono contrario ad un nuovo ospedale a Cesena, ma deve essere fatto tutto nella chiarezza perchè la politica deve assolvere il suo compito, ma dopo tocca ai professionisti della sanità decidere le specialità  più adatte al territorio”. “Sarebbe tempo – continua Zattini – di pensare a creare in Romagna una facoltà di Medicina e Chirurgia, una cosa che avviene ogni mille anni ed è il momento di realizzala perchè darebbe ancora maggiore qualità alla sanità locale dandogli un valore aggiunto molto più ampio”.

“E' il momento propizio di scardinare il sistema che per cinquant'anni ha dominato – ha aggiunto Andrea Rossi – i rapporti che verranno instaurati rispetteranno le identità delle due città, ma saremo in grado di concepire il bene comune. I problemi che abbiamo sollevato e gli altri presenti nei programmi non sono nati oggi, ma da oltre un decennio sono lì davanti a noi e nessuno si è sognato di risolverli. Le nostre sinergie invece lo faranno perchè siamo profondamente convinti che solo in questo modo affronteremo le sfide future. Questo è un patto per il territorio, non certo legato alle singole persone, ma con un respiro molto più ampio di quanto mai fatto fino ad ora. Quello che noi ci sentiamo di fare è un netto cambio di marcia nell'interesse del cittadino e  che possa portare il nostro territorio al valore che gli compete e non essere chiuso come oggi.”

Potrebbe interessarti

  • Il sapore dell'estate: 5 ristoranti in cui assaporare la cucina di pesce a Cesena

  • Microonde pulito e profumato: 3 ricette naturali

  • Home staging: come vendere casa in fretta, con un piccolo investimento

  • Dimenticati delle occhiaie, con questi consigli di make up

I più letti della settimana

  • Violento scontro con il camion, la coppia salta giù dalla moto prima dell'impatto

  • Il terribile schianto mentre andava al lavoro, spezzata la vita del giovane aiuto cuoco

  • Ennesima sciagura stradale: giovane scooterista perde la vita nello scontro con un furgone

  • Si schianta con la moto contro un albero, perde la vita un 48enne cesenate

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica, ripresa la circolazione: 9 treni cancellati

  • Scia di sangue senza fine nel cesenate, arriva la 13esima vittima della strada

Torna su
CesenaToday è in caricamento