Fondo regionale per il microcredito: dal 15 marzo si può presentare la domanda

Le richieste andranno rivolte direttamente agli sportelli Unifidi Emilia-Romagna, gestore del fondo per il microcredito

 Dal 15 marzo al 31 dicembre le piccole imprese e i professionisti potranno fare domanda per accedere al Fondo regionale per il microcredito istituito in Emilia-Romagna. L’importo del credito sarà compreso tra 5 e 15 mila euro.“Con una dotazione di 2 milioni di euro, il fondo sostiene l’avvio di piccole iniziative attraverso la concessione di una garanzia - spiega il consigliere regionale Pd Lia Montalti -. Esso permetterà l’acquisto di beni, corsi di formazione e alta formazione, investimenti in innovazione, sviluppo organizzativo o prodotti informatici oltre alla messa a punto di prodotti o servizi. Darà sostanzialmente una risposta alle esigenze di liquidità connesse allo sviluppo dell'attività, compreso il costo di personale aggiuntivo”.

“Il fondo di microcredito è una novità importante che il Pd ha sollecitato con documenti formali, come una risoluzione che presentai la scorsa estate. L’obiettivo è di guardare a tutti quei soggetti, lavoratori autonomi, liberi professionisti e microimprese che raramente possono accedere a finanziamenti e agevolazioni, ma che sono da sempre uno dei punti di forza della nostra economia locale. Poche regole e requisiti chiari per dare un significativo e concreto sostegno a una parte importante del tessuto economico emiliano-romagnolo", commenta Montalti.

Possono richiedere la garanzia i lavoratori autonomi e i liberi professionisti operanti in Emilia-Romagna che alla data della domanda risultino titolari di partita Iva da un minimo di un anno e da non più di 5, con fatturato compreso tra 15 e 70 mila euro; i liberi professionisti iscritti agli ordini professionali o aderenti alle associazioni professionali oppure forme aggregate tra professionisti con i medesimi requisiti previsti per le imprese; le imprese individuali, società di persone, società a responsabilità limitata semplificata o società cooperative operanti in Emilia-Romagna che alla data della domanda siano avviate da almeno un anno e da non più di 5 con fatturato annuo compreso tra 15 e 100 mila euro. Le richieste andranno rivolte direttamente agli sportelli Unifidi Emilia-Romagna, gestore del fondo per il microcredito. 

Potrebbe interessarti

  • Borghi di Romagna: i 4 più belli

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Meduse: verità e falsi miti su come rimediare alle loro punture

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • "Riportata in vita dai medici col mio bimbo in grembo", la storia di Annalisa

  • Scene da panico a Valverde: colpisce un taxi e due auto e prova a scappare, arrestato

  • Schianto alla rotonda, auto travolge un corridore: è grave. La Polizia Locale lancia un appello sui social

  • In tanti in Piazza della Libertà per Scamarcio: "Onorato di essere qui"

Torna su
CesenaToday è in caricamento