Ballottaggio, Fondamenta: "Sostegno a Lattuca se sposa le nostre priorità"

La lista civica: "Non siamo riusciti ad eleggere un nostro consigliere, ma il nostro sguardo è lungo e continuiamo il nostro percorso"

"Abbiamo iniziato il nostro percorso perché vediamo emarginazione ed esclusione economica e sociale nella nostra Cesena, oltre a cattiva attenzione ai temi ambientali e culturali in senso ampio. Non siamo riusciti ad eleggere un nostro consigliere, ma il nostro sguardo è lungo e continuiamo il nostro percorso già stasera con Libera alle 21 al Circolo Arci di Ponte Abadesse, per conoscere e combattere la mafia nelle nostre campagne e nelle nostre città". Fondamenta - Cambiamo Cesena dal basso prosegue il suo percorso di impegno politico in città.

"Nei giorni scorsi ci ha contattato il candidato sindaco del centrosinistra chiedendo un confronto in vista del ballottaggio: ci siamo interrogati su tale richiesta e la risposta che ci siamo dati è stata che possiamo supportare solamente chi si impegna a ridurre le diseguaglianze e a creare una città migliore per tutte e tutti già dal presente. I temi fondamentali individuati che riteniamo presupposti per questo impegno sono: innanzitutto l'ambiente: creazione del consulta cultura con un fondo dedicato (1 anno), applicazione di tutte le proposte per una Cesena “plastic free” (piano strutturale da realizzarsi entro 3 anni)".

"Diritti: predisposizione di corsi per il reinserimento lavorativo dei lavoratori disoccupati, partecipazione dell'ASP ai bandi CAS (con risorse dedicate per sostenere gli ulteriori servizi non abitativi) banditi dalla prefettura e aumento dei posti SPRAR (1 anno); corretta applicazione L. 194 e riconoscimento di tutte le famiglie da subito; redazione della Carta dei diritti dei lavoratori della "gig-economy"(entro 2 anni)".

Le altre priorità del movimento sono: "Partecipazione: consigli di quartiere elettivi con partecipazione anche degli studenti e lavoratori fuori sede, già dalla formazione del prossimo Consiglio. Assistenza: appartamenti protetti per anziani autosufficienti (entro 3 anni); nuova casa di riposo pubblica (entro 4 anni); istituzione “case della salute” per ogni quartiere e centri sociali diurni per senzatetto (entro 3 anni); centro storico e città: riattivazione ed estensione a giovani liberi professionisti del progetto "riaccendiamo le vetrine" (a partire dal 3 anno); progettazione di spazi ed edifici pubblici solo tramite concorso di progettazione (a partire dal 2 anno)". E infine "Cultura: separazione Centro Cinema dalla Malatestiana (entro 3 anni); semplificare e facilitare l'accesso ai contributi da parte delle associazioni culturali del territorio (compresa la messa a disposizione di spazi) (entro 1 anno) ; lavorare per creare il “Museo della Città” al Sant'Agostino, in modo che al quarto anno sia possibile chiedere i finanziamenti".

"Queste sono le proposte sulle quali chiederemo di impegnarsi domani al candidato sindaco Enzo Lattuca, proposte che riteniamo possano invertire, almeno in parte, il processo di esclusione ed emarginazione per cui siamo scesi in campo. Continueremo in ogni caso a lottare per esse, come cittadini attivi, sorvegliando e stimolando proattivamente l’agire del Comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento