Elezioni Regionali, con Stefano Bonaccini si candida anche Priya Baldazzi

"Credo fortemente che nel futuro ci attendano grandi trasformazioni. Gli esperti ci dicono che entro il 2022 più della metà dei Lavoratori avrà bisogno di acquisire nuove competenze, che ancora oggi fatichiamo a focalizzare" dice Baldazzi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Credo fortemente che nel futuro ci attendano grandi trasformazioni. Gli esperti ci dicono che entro il 2022 più della metà dei Lavoratori avrà bisogno di acquisire nuove competenze, che ancora oggi fatichiamo a focalizzare. E’ però il momento di dire basta alla fuga dei brillanti cervelli dalla nostra regione e dall'Italia. Credo nel valore della fatica di costruire insieme un territorio ricco di opportunità e mi batterò affinchè i giovani possano fare sentire la loro voce.

Oggi noi giovani siamo chiamati ad essere pionieri perché ci attende una sfida: creare le opportunità che ci tengano saldi ed ancorati al nostro paese, al fine di contribuire alla sua crescita e al suo sviluppo. Per me il gruppo più adatto ad affrontare questo compito è quello guidato da Stefano Bonaccini, in questi cinque anni ha lavorato sinergicamente con le imprese e con le università, contribuendo a rendere l’Emilia Romagna la nuova locomotiva di Italia. Per questo motivo ho deciso di candidarmi alle regionali nella lista civica che lo sostiene, Bonaccini Presidente, sul territorio di Forlì-Cesena. (Unica donna della nostra Cesena) Nella lista sono impegnati altri professionisti, imprenditori ed esponenti del mondo della cultura e della sanità che condividono l’impegno civico a servizio della propria comunità. E' una sfida che vale la pena di essere affrontata, non mi resta che dire: “Sono pronta!”

Priya Baldazzi, candidata alle Regionali con Stefano Bonaccini per Forlì-Cesena

Torna su
CesenaToday è in caricamento