Elezioni, Montalti (Lega): "Nonni in cattedra contro i danni della realtà virtuale"

E' la proposta di Manolo Montalti, candidato a consigliere nella lista della Lega alle prossime elezioni comunali del 26 maggio

“Nonni in cattedra. Il programma elettorale della Lega riserva particolare attenzione al ruolo fondamentale dei cittadini meno giovani nella società. Il via libera del Parlamento al ripristino delle ore di educazione civica nelle aule scolastiche potrebbe essere l'anello di congiunzione tra i giovani di oggi e i giovani di ieri. Alcune ore dell’attività in aula potrebbero, infatti, essere utilizzate per un’analisi di esperienze di vita a confronto. Penso, in particolare, a persone della nostra comunità che hanno avuto attività di rilievo o vite dense di esperienze culturali, lavorative o sociali. Una condivisione di ‘vita’ nel vero senso della parola (non nel senso social che conosciamo oggi) con l’obiettivo di riallacciare quella trasmissione di valori e di ‘racconti’ del recente passato che molti adolescenti di oggi non hanno la fortuna di avere e a cui, forse, viene data erroneamente scarsa valenza educativa e formativa”. E' la proposta di Manolo Montalti, candidato a consigliere nella lista della Lega alle prossime elezioni comunali del 26 maggio.

“I ‘nonni di oggi' sono persone che hanno vissuto in prima persona la guerra e la sua fine, hanno partecipato alla ricostruzione, alla ripresa e al boom economico - prosegue Montalti - E hanno assistito all’evoluzione cruciale della società, con tutte le sue contraddizioni, degli anni 60 e 70 del ‘900, da cui scaturisce quella attuale. E penso anche a lezioni interattive di dialetto romagnolo, ormai a rischio estinzione, riportando alla luce detti popolari e parole piene di significato sparite nel nulla. Si tratta di un mondo culturale importante che serve anche e soprattutto a capire dove stiamo andando. Un mondo che di certo non si può conoscere attraverso internet, smartphone o nelle realtà virtuali che ci stanno fagocitando e i cui effetti potrebbero essere, soprattutto per gli adolescenti, davvero dannosi non solo per la salute, ma anche dal punto di vista delle relazioni personali, dell’interazione con il mondo del lavoro e della capacità di affrontare le difficoltà che la vita inevitabilmente ci presenta”.

Potrebbe interessarti

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

  • Aperitivi all'aperto a Cesena: ecco la top 5

  • Controllo caldaie, le informazioni su pulizia e controlli fumi

  • I 5 segreti della tintarella perfetta

I più letti della settimana

  • Travolta sulle strisce mentre porta a spasso il cagnolino: inutile la corsa al Bufalini

  • Dopo lo schianto contro una macchina agricola finisce nel fosso: muore all'ospedale

  • Non rientra a casa: i familiari lo trovano in un campo sotto un trattore senza vita

  • Lattuca alza il sipario sulla nuova giunta: ecco la squadra dei suoi assessori

  • Colpito da un malore fatale in spiaggia, muore un turista svizzero

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

Torna su
CesenaToday è in caricamento