Elezioni, Cesena Siamo Noi: "Coinvolgere i giovani nel rapporto con le istituzioni"

Cesena Siamo Noi, che candida a sindaco Vittorio Valletta, affronta il delicato tema del rapporto tra giovani e politica.

Cesena Siamo Noi negli ultimi mesi ha promosso diversi eventi con l’obiettivo di coinvolgere i giovani nella definizione delle politiche future per la città, con l'impegno in particolare dei giovani candidati Fabrizio Faggiotto e Martina Benvenuti. "Tra gli obiettivi definiti e inclusi nel nostro programma ci sono: l’attenzione alle scuole e all’Università per dare la possibilità agli studenti universitari che scelgono Cesena come sede di studi di immaginarla anche come città del loro futuro lavorativo; facilitazioni per le giovani famiglie nell’accesso alla casa (per l’acquisto, l’affitto con riscatto e le ristrutturazioni) e per i ragazzi di famiglie a disagio economico tramite il raddoppio del fondo di sostegno per attività sportive".

"C'è grande attenzione - prosegue il movimento - ai servizi culturali per i giovani  con il recupero di spazi pubblici e privati tramite progetti innovativi di collaborazione tra pubblico e privato, per innescare processi di rigenerazione urbana, anche per uso temporaneo, vere e proprie officine culturali per l’espressione della propria creatività artistica e attività culturale (sale prove, luoghi di aggregazione); ruolo centrale dato alle associazioni culturali, da coinvolgere in maniera sistematica ; accesso agevolato a istituti culturali e musei; lo sviluppo di progetti contro le dipendenze e la dispersione scolastica dei giovanissimi, restituendo ai centri giovanili del territorio la natura di luogo essenziale di “aggancio” degli adolescenti in difficoltà con opportunità di svago, ascolto, confronto, sostegno scolastico e orientamento".

"In questo contesto di politiche giovanili, il lavoro, fondamentale nella definizione della crescita di una persona, è un campo, dove non esistono ricette miracolose applicabili a livello locale: esiste però un margine di azione l’importante sostegno all’ingresso nel mondo del lavoro, con un’attiva concertazione fra imprese, scuola, università e nuove generazioni di imprenditori, tramite hub per le imprese, potenziamento di  strumenti in essere come Cesena Lab e il miglioramento di progetti importanti come l’alternanza scuola lavoro e i tirocini formativi".

"Infine, crediamo che i cittadini di domani debbano essere coinvolti sin da ora nelle istituzioni con strumenti come il coinvolgimento nell’elezione dei quartieri sino dall’età di 16 anni e il Consiglio del Giovani – già proposto e approvato in consiglio ma mai realizzato dall’Amministrazione - dove gli studenti eletti interagiscono con le istituzioni per approfondire scelte della città e per decidere su temi che li riguardano".

Potrebbe interessarti

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

  • Aperitivi all'aperto a Cesena: ecco la top 5

  • Controllo caldaie, le informazioni su pulizia e controlli fumi

  • I 5 segreti della tintarella perfetta

I più letti della settimana

  • Non rientra a casa: i familiari lo trovano in un campo sotto un trattore senza vita

  • Travolta sulle strisce mentre porta a spasso il cagnolino: inutile la corsa al Bufalini

  • Lattuca alza il sipario sulla nuova giunta: ecco la squadra dei suoi assessori

  • Eleganza sui banchi del mercato, con il figlio la tradizione continua anche in negozio

  • Colpito da un malore fatale in spiaggia, muore un turista svizzero

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

Torna su
CesenaToday è in caricamento