Elezioni, aree verdi e sicurezza: ecco le proposte della lista "La Gambettola che vorrei"

"Potenziare il circuito di videosorveglianza del centro storico e installare telecamere dissuasorie anche nei quartieri più periferici"

La lista civica "La Gambettola che vorrei" illustra la sua 'ricetta' sul tema delle aree verdi e della sicurezza. “Sul fronte della sicurezza - spiega il candidato consigliere della lista civica  Daniele Marchetti - abbiamo intenzione di potenziare il circuito di videosorveglianza del centro storico e di installare telecamere dissuasorie anche nei quartieri più periferici di Gambettola e nelle aziende che, per l’utilizzo e il montaggio di questi strumenti, potranno contare su incentivi e sgravi fiscali".

"È chiaro – continua Marchetti – che la videosorveglianza non può che essere un deterrente contro le incursioni notturne e le azioni predatorie, ma non dobbiamo dimenticarci dell’urgenza di investire, come Amministrazione, sulla crescita e la qualificazione delle risorse umane. A partire dall'incremento del numero di agenti della polizia locale, per finire con il potenziamento dell’attuale caserma dei Carabinieri. Il tutto per fare, di Gambettola, un Comune più sicuro. Faremo ricorso, con determinazione, allo strumento del daspo cittadino per combattere il degrado urbano, l’abusivismo e il racket dell’accattonaggio e potenzieremo la pubblica illuminazione, in particolare quella delle zone più critiche e dei punti di incontro, esempio Piazza Foro Boario e Piazza Cavour.”

La lista del candidato sindaco Remigio Pirini non lesina infine iniziative e strumenti anche sul fronte del verde pubblico: “oltre alla riqualificazione dei parchi esistenti, Piazza Aldo Moro e Piazza Togliatti, al rinnovo dei giochi per bambini e alla creazione di uno skate park dietro Piazza Guido Rossi, riteniamo che sia giunto il momento di lavorare seriamente per ‘regalare’ ai nostri cittadini un’area verde totalmente comunale, degna di questo nome. E per i nostri amici a 4 zampe – conclude Marchetti – abbiamo individuato un’area di circa 1000 metri quadri, vicino ai capannoni dei carri, che attrezzeremo a dovere per lo sgambettamento di cani di tutte le taglie”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma in stazione: è una 13enne la giovane morta sui binari

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia in campagna, finisce sotto le ruote del trattore: muore un agricoltore

  • Sciagura sui binari, muore una donna. Cancellazioni e treni in ritardo sulla linea Adriatica

  • Una lezione sulla nutrizione con la modella "sosia" di Belen Rodriguez

  • Ladri scatenati nella notte, le telecamere riprendono la 'banda' dei camioncini da lavoro

Torna su
CesenaToday è in caricamento