Elezioni a Mercato Saraceno, "Cambia Mercato" incontra Confesercenti

All’incontro, svoltosi nella sede di Confesercenti di Mercato Saraceno, hanno preso parte anche il presidente comprensoriale, Cesare Soldati, e il direttore comprensoriale, Graziano Gozi.

“Più attenzione al decoro urbano, più pulizia, più sicurezza oltre, naturalmente, a più parcheggi, vero problema nevralgico per molte attività sia di Mercato Saraceno, sia di San Damiano, mai risolto dalle precedenti amministrazioni”. Sono questi i principali problemi di cui chiedono la soluzione alla prossima amministrazione comunale la presidente della sede di Confesercenti di Mercato Saraceno, Antonella Giorgi, e i consiglieri che hanno partecipato, nei giorni scorsi,a un incontro con la candidata sindaco della lista Cambia Mercato, Cristina Santucci.

All’incontro, svoltosi nella sede di Confesercenti di Mercato Saraceno, hanno preso parte anche il presidente comprensoriale, Cesare Soldati, e il direttore comprensoriale,Graziano Gozi. Molti i temi in discussione, l’attenzione si è tuttavia rivolta soprattutto alle difficoltà del commercio. Sono necessari, in particolare,sgravi fiscali e aiuti a sostegno delle piccole attività presenti in alcune frazioni lontane dal capoluogo.

“Come previsto dal nostro programma e come ho ribadito in più sedi, - ha affermato Santucci - sono indispensabili nuove iniziative per lo sviluppo del turismo enogastronomico che possono favorire un’interazione positiva e nuove opportunità per le attività già presenti sul territorio comunale. Il turismo enogastronomico, collegato a quello naturalistico e a quello culturale e, perché no, a quello balneare, può portare nuova linfa alla vita e all’economia del territorio”. 

“La passata amministrazione - ha poi commentato la candidata sindaco - si è caratterizzata per l’immobilismo e per una gestione ingessata dell’esistente, certamente poco lungimirante. Se stiamo fermi, senza mettere a punto un progetto condiviso che rilanci il nostro territorio, siamo condannati a un lento ma inesorabile declino. Servono idee, dinamismo e spirito di iniziativa: le caratteristiche presenti nella nostra lista”.

I vertici di Confesercenti hanno, infatti, sottolineato il trend positivo del settore ristorazione, specificando, tuttavia, che sono necessari progetti in grado di consolidare e magari incrementare il successo delle attività legate a questo comparto, che è un importante volano per l’economia locale.
 

Potrebbe interessarti

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

  • Aperitivi all'aperto a Cesena: ecco la top 5

  • Sagre di Romagna a giugno: gli appuntamenti più gustosi tra Cesena, Forlì e Ravenna

  • Controllo caldaie, le informazioni su pulizia e controlli fumi

I più letti della settimana

  • Ballottaggio, Enzo Lattuca trionfa a Cesena con il 55,74%. Giovannini si conferma sindaco di Savignano

  • Travolta sulle strisce mentre porta a spasso il cagnolino: inutile la corsa al Bufalini

  • Dopo lo schianto contro una macchina agricola finisce nel fosso: muore all'ospedale

  • Cesena non cambia, notte di festa per Lattuca: "Una città che guarda al futuro e non al passato"

  • Ecco il nuovo consiglio comunale, una maggioranza consistente per il neosindaco Enzo Lattuca

  • Lattuca alza il sipario sulla nuova giunta: ecco la squadra dei suoi assessori

Torna su
CesenaToday è in caricamento