E45-E55, priorità per la Regione che incalza il ministero

Non ha dubbi l'assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri: l'ammodernamento dell'E45 e la realizzazione della E55, da Cesena a Venezia, rappresentano una priorità per la Regione

“Qualsiasi ulteriore ritardo nella conclusione di Valutazione di impatto ambientale della E45/E55, tuttora pendente, sarà stigmatizzato nei confronti dei ministeri competenti e del comitato Cipe”. Non ha dubbi l’assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri: l’ammodernamento dell’E45 e la realizzazione della E55, da Cesena a Venezia, rappresentano una priorità per la Regione. Lo ha ribadito rispondendo a un’interrogazione presentata dai consiglieri Pd Damiano Zoffoli, Tiziano Alessandrini, Thomas Casadei, Mario Mazzotti, Roberto Montanari e Miro Fiammenghi.

I sei consiglieri, nelle scorse settimane, avevano interpellato la Giunta invitandola ad attivarsi presso i Ministeri competenti per accelerare l’emanazione del decreto di Via (Valutazione d’impatto ambientale), l’approvazione della copertura finanziaria da parte del Cipe e di tutti gli altri atti necessari per realizzare l’asse autostradale E55 Cesena-Mestre “Nuova Romea”. “Si tratta di un’opera strategica per il nostro territorio e vitale per il collegamento nord-sud del Paese”, avevano scritto i consiglieri, ripercorrendo il tormentato iter progettuale di un’arteria, da realizzare con finanza di progetto, in grado di riequilibrare i flussi di traffico regionali e nazionali.

Peri si è mostrato dello stesso avviso: “La realizzazione della nuova E55, da Cesena a Mestre, e dell’autostrada regionale Cispadana, rappresenta per la Regione Emilia-Romagna l’azione fondamentale per adeguare la struttura e le prestazioni dell’offerta viaria al nuovo concetto di rete del Piano regionale integrato dei trasporti (Prit). Infatti, nella loro continuità, esse costituiscono un unico sistema di gronda alternativo all’asse centrale del corridoio via Emilia (A1/A14)”.

In merito all’opera, la Commissione tecnica di Via ha trasmesso parere ambientale positivo al ministero dell’Ambiente nel dicembre 2010. All’appello però, dopo ben 16 mesi, manca ancora il Sì dei palazzi romani, che la Regione ora è decisa a ottenere al più presto.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • Nella disco scoppia la rissa, il locale stoppa la serata: "Coinvolte anche due ragazze"

  • Divora con tranquillità 385 cappelletti e batte il record: "Il segreto? Un giro in bici"

Torna su
CesenaToday è in caricamento