Degrado alla stazione, M5S: "Lattuca come Lucchi, annunci e non soluzioni immediate"

"siamo solo alle parole, spostando il limite temporale del fare al 31 dicembre. Siamo in presenza della nuova distrazione di massa?"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Il degrado e la microcriminalità che ristagnano sull’area Stazione ferroviaria, Vigne e Cubo hanno trovato la “veloce” risposta dalla nuova giunta  Ma siamo solo alle parole, spostando il limite temporale del fare al 31 dicembre. Siamo in presenza della nuova distrazione di massa? Noi speriamo proprio di no. Anche se la presenza di componenti della passata giunta, come l’assessore Christian Castorri, e il Comandante della Polizia Municipale Giovanni Colloredo, non testimoniano a favore, visti i comportamenti tenuti e le dichiarazioni fatte nella passata sindacatura. 

Diversi gli articoli di denuncia del M5S sul degrado di queste aree, con tanto di foto segnaletiche. Non meno le interpellanze in consiglio comunale e le accuse di non far nulla rivolte allo stesso responsabile della PM. Per ora la percezione, finalmente, appare cambiata, la realtà, purtroppo, ancora permane immutata. Perchè infatti rimandare di 6 mesi le azioni più semplici, ma al contempo più efficaci? Si potrebbe iniziare sin da subito con le azioni di contrasto diretto e indiretto. Gli agenti della Polizia Municipale ci sono, le telecamere pure, il centro di controllo delle stesse anche, cosa si attende? 

Si citano invece piani molto allettanti ma per ora fantasmagorici futuri, e attesa di contributi (sempre attesa di soldi per far qualcosa!), mentre le città vicine sono operative con piani inimmaginabili purtroppo per Cesena (vedi Cesenatico con i suoi agenti che controllano il territorio con visione on line delle aree presidiate dalle telecamere o i team antidegrado già da tempo attivi a Savignano). Sindaco Lattuca, non ricalchi le orme del suo predecessore (tutto spot e abbandono) e agisca da subito perchè si può. Noi contiamo molto che il suo “ci siamo mossi velocemente” non sia solo un annuncio veloce, ma che sia reso operativo senza attendere Natale.


Claudio Capponcini - M5S Cesena

Torna su
CesenaToday è in caricamento