Dal Comune la proposta di intitolare a Oddo Biasini la scuola media di San Giorgio

La proposta è emersa nel corso del convegno per celebrare i 100 anni dalla nascita del noto esponente politico

Sabato un interessante incontro pubblico sull'impegno politico – sociale – culturale dell'illustre uomo politico cesenate  Oddo Biasini scomparso otto anni fa, il tutto accompagnato, tuttavia, da qualche strascico polemico da parte del Partito Repubblicano nonostante fra gli organizzatori figurassero nomi di spessore dell'edera come Mario Guidazzi e Africo Morellini. Sono stati circa centocinquanta i cittadini che hanno gremito l'Aula Magna della Biblioteca Malatestiana per seguire il convegno “Oddo Biasini 1917 – 2017. Un Cittadino per la Città, un Repubblicano per la Repubblica” dedicato all'uomo politico esponente dell'edera nel centenario della nascita. Una sala stracolma priva di qualsiasi simbolo politico per volere dell'Associazione di Democrazia Laica “Paese Nuovo” che ha organizzato l'incontro nonostante Oddo Biasini sia stato fino alla fine un personaggio “storico” del Partito Repubblicano Italiano locale, che contribuì a farlo rinascere nell'immediato dopoguerra, e poi personaggio di spicco a livello nazionale onorandolo con molte cariche pubbliche fino a ricoprire il ruolo di Ministro dei Beni Culturali e Ambientali. Assenza di simboli rimarcata anche dal fatto che nessun membro della direzione nazionale del partito dell'Edera era presente.

Si deve anche sottolineare come la giornata di ricordo di un così importante personaggio della storia del partito non sia stata pubblicizzata nei siti web ufficiali a Roma e a Cesena.  Qualche esponente di spicco si è sbilanciato dicendo che i repubblicani cesenati ricorderanno con i propri simboli Oddo Biasini prossimamente in una cornice che renderà merito all'impegno politico in seno ad un partito che ha contribuito in maniera determinante alla vita democratica dell'Italia. Al di là di queste polemiche i presenti, tra i quali il sindaco Paolo Lucchi e gran parte della giunta amministrativa oltre al sottosegretario Sandro Gozi e alla senatrice Mara Valdinosi, hanno assistito con  interesse al percorso storico del politico esposto dal docente universitario ed ex sindaco di Forlì Roberto Balzani oltre   alle testimonianze sull'impegno politico – culturale- sociale, in particolare nel mondo della scuola, sottolineato da Ethel Serravalle Porzio e dall'ex ministro della pubblica istruzione Luigi Berlinguer. Hanno portato inoltre  il loro contributo a vario titolo: Adolfo Battaglia, Andrea Emiliani e nel pomeriggio Piero Gallina, Franco Casali e il fratello Giancarlo. Al termine c'è stato un apprezzatissimo concerto della Banda Città di Cesena.

In occasione del convegno per il centenario della nascita di Oddo Biasini (già insegnante e Preside nelle scuole cittadine ed, in seguito, illustre esponente della vita politica ed amministrativa della città e del Paese), il Sindaco Paolo Lucchi ha rimarcato la volontà di celebrarne la memoria in modo permanente e duraturo, individuando nell’intitolazione di una scuola lo strumento più confacente alla storia personale, amministrativa e politica dello stesso Biasini. Per dare corso a questa volontà, nel suo intervento al convegno tenutosi in Biblioteca Malatestiana il Sindaco Lucchi ha rivelato di aver inviato, insieme all’Assessore Simona Benedetti e all’on. Enzo Lattuca una lettera al Consiglio di Istituto ed al Dirigente scolastico della scuola media di San Giorgio (frazione nella quale Basini è nato e cresciuto) proponendo loro, a cui spetta la decisione, di intitolare la scuola all’insegnate e politico scomparso nel 2009. Copia della lettera è già stata consegnata al fratello Giancarlo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Le scuse da Forlì non sono arrivate, il Cesena diserta l'incontro riappacificatore

  • Cronaca

    Bagno di Romagna, il sindaco sul Parco di Acquapartita: "Pronto per la stagione turistica"

  • Sport

    Salto in lungo, Arianna Rondoni è campionessa regionale e scala il ranking nazionale

  • Cronaca

    Addio a suor Giustina, per 60 anni si è presa cura dei bimbi della scuola materna

I più letti della settimana

  • Scavalca il muretto e si lancia nel Savio: si cerca una donna, sommozzatori in azione

  • Dopo giorni di ricerche la svolta, trovato nel Savio il cadavere della donna

  • Donna suicida nel Savio, dopo ore il buio convince i sommozzatori a sospendere le ricerche

  • Cesenatico piange Livio Senni, decano dei ristoratori. Fissati i funerali

  • In carrozzina dall'età di 17 anni: "E' rimasto solo e rischia di essere buttato fuori di casa"

  • "Giovanardi" chiude dopo 55 anni: "Ricordo la Cesena bene che comprava gli abiti per andare al Bonci"

Torna su
CesenaToday è in caricamento