Coronavirus, Lega: "Necessario fare il tampone a tutti gli agenti di polizia"

I consiglieri regionali del Carroccio sostengono il sindacato di categoria. "E' fondamentale garantire coloro che lavorano incessantemente per contrastare il contagio e tutelare la pubblica sicurezza"

“La Regione non indugi e solleciti l'Ausl affinché agli agenti di Polizia sintomatici e quelli in quarantena venga fatto il tampone”. Questo è quanto chiede il Gruppo Lega E-R, che si fa portavoce della richiesta inoltrata dalla segreteria regionale Siap (Sindacato italiano appartenenti Polizia) a tutti i Questori delle province emiliano-romagnole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E' necessario che tutti gli agenti di Polizia, sia gli asintomatici che coloro che presentano sintomi da Covid-19, vengano sottoposti immediatamente a specifico screening. E' fondamentale garantire coloro che oggi lavorano incessantemente in prima linea sia per contrastare il contagio, sia per fornire le cure necessarie cercando di migliorare sempre più i protocolli necessari. La salvaguardia dell’operatività delle “helping profession” è fondamentale per arginare e sconfiggere il propagarsi della malattia e, quindi, per garantire la salute l’ordine e la sicurezza pubblica” sottolineano Matteo Rancan, Lucia Borgonzoni, Fabio Rainieri, Gabriele Delmonte, Stefano Bargi, Daniele Marchetti, Andrea Liverani, Massimiliano Pompignoli, Fabio Bergamini, Maura Catellani, Michele Facci, Matteo Montevecchi, Emiliano Occhi, Valentina Stragliati e Simone Pelloni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Sergio Rossi, anche il 're' del calzaturiero tra le vittime del virus: "Una grande perdita"

  • Da giorni non si avevano sue notizie, anziano trovato morto nell'appartamento

  • Coronavirus, frenata nei contagi nel Cesenate: "solo" 14 in più. Ma c'è un altro decesso

  • Coronavirus, oltre 300 contagiati nel Cesenate. In Emilia Romagna sono più di 12mila

  • Centinaia di imprese chiedono di restare aperte: la prefettura sospende le prime 184 per "attività non essenziale"

  • Sono 740 i positivi in provincia, Cesena piange la sesta vittima del Coronavirus

Torna su
CesenaToday è in caricamento