Feltrinelli, Casali (FI): "Con la chiusura della piazza, attività a picco"

“Una Feltrinelli che chiude in centro non è sicuramente un bel segnale per lo sviluppo di una città. Succede a Cesena e la cosa passa quasi silente”

“Una Feltrinelli che chiude in centro non è sicuramente un bel segnale per lo sviluppo di una città. Succede a Cesena e la cosa passa quasi silente”, è il commento di Marco Casali, consigliere di Forza Italia - Libera Cesena, dopo la notizia di CesenaToday.it in cui si annuncia la chiusura tra una settimana. Casali spiega che “non riuscire ad andare avanti nonostante aver ottenuto il dimezzamento (ripeto il dimezzamento) dell’affitto e un'amministrazione PD, colpevole, che tace. Non ci sono foto da fare questa volta, nessun nastro da tagliare.  Tutti gli amministratori PD, in testa il Sindaco, si girano dall’altra parte e alzano le mani in segno di innocenza”.

Casali riconduce il problema alla pedonalizzazione in vista di piazza della Libertà: “I segnali però ora sono tangibili. Ad appena sei mesi dalla chiusura del parcheggio e le attività colano a picco. Fra l’altro, ironia della sorte, chiude proprio quell’attività che è meno collegata alle esigenze di mobilità veloce e comoda. Chi compra un libro infatti difficilmente lo fa facendo una volata in libreria con tanto di parcheggio posticcio e magari in doppia fila. In genere ci va in un riposante pomeriggio culturale. Ciò significa quindi che stanno mancando proprio quei clienti che dovrebbero animare la piazza una volta finita”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sarà il cantiere, sarà l’estetica che non favorisce, sarà forse il fatto che quando si scendeva dalla macchina, parcheggiata nella Piazza della Libertà, due passi e si entrava in libreria.  Sarà quel che sarà, ma di certo quel punto vendita godeva di una rendita di posizione, il parcheggio, che ora non c’è più. Feltrinelli chiude e se ne può andare, il proprietario del palazzo no, deve restare li per forza, pagandoci anche una salatissima IMU. Anche Feltrinelli hanno inabissato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il bar è in regola ma la segnalazione per l'allargamento fa infuriare i titolari: "Ci fermiamo"

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

Torna su
CesenaToday è in caricamento