Caso Garbuglia, la Lega vuole le dimissioni del sindaco: parte la raccolta firme

Non si placa il caso che vede protagonista il sindaco di San Mauro, dopo gli insulti social a Berlusconi e Salvini

Non accenna a placarsi il caso Garbuglia. Le parole del sindaco di San Mauro: "Meglio un puttan.. che un ladro razzista" riferite a Berlusconi e Salvini, continuano a far discutere. Giovedì la risposta via twitter di Salvini non si è fatta attendere. Intanto la Lega di San Mauro ha annunciato una raccolta firme per far dimettere Luciana Garbuglia, appena riconfermata alle urne dai sammauresi.

Sabato dalle 8:30 alle 12:30 ci sarà un gazebo della Lega in piazza Mazzini per raccogliere le firme, e chiedere poi in consiglio comunale che Luciana Garbuglia si dimetta. Nicola Ravagli, presidente della Lega di San Mauro ha ricalcato le parole del segretario della Lega Romagna e sottosegretario alla giustizia Morrone, parlando di "parole da cui traspare odio verso l'avversario", che escono al di fuori della dialettica politica.

Potrebbe interessarti

  • Alla larga dalle mie piante! Come combattere gli insetti dannosi per il giardino

  • Congelare correttamente gli alimenti: buone pratiche per difendere la salute

  • Power nap: 20 minuti per ripartire alla carica

I più letti della settimana

  • Trema la terra: scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Violento schianto nella notte in autostrada: due morti e tre feriti

  • Auto contro il new jersey per un colpo di sonno: muore un ventenne, gravissimo l'amico

  • Annullato il concerto di Cristiano De Andrè: "Possibile il rimborso per i residenti"

  • Auto vola fuori strada, anziana portata in ospedale in condizioni disperate

  • Tenta la truffa della banconota da 50 euro in un negozio: ma viene beccata

Torna su
CesenaToday è in caricamento