Caso Auschwitz, Pedrelli contro il sindaco di Predappio: "Ha una macchia sulla coscienza"

"Leggere che per la loro memoria è necessario un "contrappeso" fa infuriare. Il tutto senza una valida motivazione: perché l'unica può essere quella di essere nazista"

Sulla vicenda che riguarda il sindaco di Predappio, che ha negato il finanziamento del Comune al progetto "Promemoria Auschwitz" promosso come di consueto dall'associazione Dèina, interviene da Montiano il giovane capogruppo della giunta Molari, Enrico Maria Pedrelli: "L'amministrazione di Predappio ha una macchia sulla coscienza, perché ha preso una decisione forte giustificata da ragionamenti deboli, assurdi e pretestuosi: è chiaro a qualsiasi persona di buon senso. Ad Auschwitz sono morte persone di diverse nazionalità ed idee politiche, compresi centinaia di migliaia di bambini. Leggere che per la loro memoria è necessario un "contrappeso" fa infuriare. Il tutto senza una valida motivazione: perché l'unica può essere quella di essere nazista".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E conclude: "Per fortuna non siamo tutti così, perché se tutti i sindaci prendessero la stessa decisione il progetto chiuderebbe. Io ho partecipato anni fa; è un'esperienza molto forte che non dimenticherò mai. Ho partecipato, come tantissimi ragazzi montianesi, perché Montiano - grazie anche alla sensibilità del Sindaco Fabio Molari - le sue quote le ha sempre coperte: anche al costo di grandi sacrifici, organizzando cene di autofinanziamento, abbiamo sempre mandato tutti. I ragazzi che tornavano poi, rilasciavano ciò che hanno imparato in una serata pubblica: questo è fare Memoria. Predappio prenda esempio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento