Ballottaggio, sfida Lattuca-Rossi: il tempo stringe per gli 'apparentamenti'

Il ballottaggio dà la possibilità di nuovi 'apparentamenti' per i due candidati sindaci che si sfideranno il 9 giugno, Lattuca e Rossi

In vista del turno di ballottaggio di domenica 9 giugno, in cui i cesenati saranno chiamati a scegliere fra i due candidati sindaco Enzo Lattuca e Andrea Rossi, c’è la possibilità, prevista dalla legge , di nuovi ‘apparentamenti’, cioè dell’ingresso nelle coalizioni a sostegno dei due candidati. Lattuca (centrosinistra) e Rossi (centrodestra) di altre liste che nel primo turno hanno appoggiato un diverso candidato sindaco.

Il Comune precisa che l’eventuale nuovo collegamento fra un candidato sindaco e altre liste (in aggiunta a quelle che lo hanno appoggiato al primo turno) deve essere ufficializzato entro domenica 2 giugno, con la presentazione sia da parte dei delegati di lista, sia da parte dei candidati sindaco, delle dichiarazioni relative a questo apparentamento (sul sito del Comune sono pubblicati i moduli di dichiarazione).

Questo per consentire che sulla scheda elettorale del turno di ballottaggio compaiano correttamente i simboli di tutte le liste a sostegno di ciascuno dei due candidati sindaco. Il Comune ricorda, che nel turno di ballottaggio saranno impegnati nei seggi gli stessi presidenti e scrutatori nominati per la tornata elettorale del 26 maggio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta mentre passeggia col figlio a bordo strada: muore una donna

  • La storia e i ricordi per i 50 anni di Amadori, maxi festa con 5mila dipendenti da tutta Italia

  • Violento schianto auto-scooter sulla via Emilia: grave una donna sbalzata contro il parabrezza

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Dopo decenni da dipendente Ombretta si mette in proprio, ecco "La Sarta"

Torna su
CesenaToday è in caricamento