Ausl, Bazzoni (Pdl): "Come rescindere da assicurazione City?

Gianguido Bazzoni ricorda come "la Regione sia in procinto di sperimentare, a partire dal 2013, una autoassicurazione, visti i costi sostenuti dalle aziende Ausl per la copertura dei rischi".

La Regione Emilia-Romagna, insieme alle Ausl di Rimini, Ravenna e Cesena, dovrebbe “approfondire la possibilità di recesso dei contratti stipulati con City insurance in ragione dei contenuti del provvedimento Isvap che ha inibito ad operare in territorio italiano l’assicurazione”, a cui era stata affidata “l’importante polizza di responsabilità civile per i danni subiti dai pazienti per malasanità”.

A chiederlo è Gianguido Bazzoni (Pdl), in una interrogazione alla Giunta regionale  in cui sottolinea il rischio che le Aziende sanitarie siano “costrette, oltre ad aver pagato i premi, a dover pagare anche gli eventuali danni in mancanza delle copertura di City insurance, investendo così nel peggiore dei modi il denaro pubblico” e ricorda come “la Regione sia in procinto di sperimentare, a partire dal 2013, una autoassicurazione, visti i costi sostenuti dalle aziende Ausl per la copertura dei rischi e gli effettivi danni liquidati”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Il dramma si materializza in un istante: il pilota Stefano Togni muore in un incidente a Vallelunga

    • Cronaca

      I poliziotti entrano dalla vetrata infranta e lo pizzicano a rubare: arrestato e subito liberato

    • Cronaca

      Mercato ambulante con vari assenti: regna l'incertezza normativa

    • Cronaca

      Cicogne in volo su Cesena: ecco l’identikit del neonato medio cesenate

    I più letti della settimana

    • Nuovo strappo nei grillini, il consigliere Rosso lascia. M5S: "Valori incompatibili"

    • Accattonaggio, "Parcheggi spartiti come se fossero spacciatori"

    • Staffetta dentro Cesena Siamo Noi: in consiglio esce Valletta ed entra Vania Santi

    • Il M5S chiede un incontro col sindaco: "Le dimissioni di Dionigi devono segnare un profondo cambio di passo"

    • Balneari e alberghi, la senatrice Valdinosi (Pd): "Risposte importanti dal governo"

    • Il successore di Dionigi? Lucchi chiede tempo: "Ci penseremo dopo il Consiglio del 2 marzo"

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento