Ancora fuori uso l'ascensore per disabili alla stazione ferroviaria di Cesena

"Ironicamente a fianco del cartello "Fuori Uso" ce n'è un altro che dice "Servizio attivo 24 ore su 24" - osservano Angeli e D'Ursi -. Senza questo ausilio i binari sono irraggiungibili ai disabili"

L’ascensore per i disabili della stazione ferroviaria di Cesena ancora fuori uso dal giorno. Lo segnala Stefano Angeli di Progetto Liberale, ricordando l'episodio di alcune settimane fa quando Giuseppe D’Ursi, disabile e candidato di Progetto Liberale Cesena, restò bloccato dentro per un’ora. Allora intervennero i vigili del fuoco a liberarlo e a tutt’oggi restano attorno all’impianto le transenne poste da loro.

"Ironicamente a fianco del cartello “Fuori Uso” ce n’è un altro che dice “Servizio attivo 24 ore su 24” - osservano Angeli e D'Ursi -. Senza questo ausilio i binari sono irraggiungibili ai disabili e nel caso siano in arrivo non c'è per loro possibilità di uscire dalla stazione. Sulla responsabilità del disservizio c’è un rimpallo tra Trenitalia, Fs e comune, ma quello che chiediamo è se un sindaco di una città che vorrebbe essere moderna e all’avanguardia possa accettare di avere una stazione ferroviaria inaccessibile ai disabili".

"Il problema sappiamo che è annoso, l’impianto esistente da circa 7 anni non ha mai funzionato a dovere, ma non si vede un interessamento adeguato per risolverlo - proseguono Angeli e D'Ursi -. Sappiamo inoltre che questa difficoltà va a sommarci con le problematiche legate al trasporto pubblico su autobus per i disabili in carrozzina. Molte fermate dei bus cittadini, comprese quelle del centro e dell’ospedale Bufalini, non sono a norma per caricare e scaricare disabili tramite le pedane mobili e le stesse pedane mobili sugli automezzi spesso non funzionano".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Riteniamo che sia un diritto per chi ha disabilità motorie, non solo portatori di handicap, ma anche per gli anziani, poter usufruire del trasporto pubblico alla pari degli altri cittadini e riteniamo sia responsabilità del primo cittadino farsi garante che questo diritto sia rispettato - concludono gli esponenti di Progetto Liberale -. Anche per risolvere problematiche di tutti i giorni come queste abbiamo messo in campo la nostra lista civica e non molleremo la presa sul problema fino a che non sarà affrontato e risolto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato dalla Polizia, la scusa è incredibile: "Sto andando a curare un amico ferito da uno squalo"

  • Tenda nel parcheggio del Bufalini, Cesena tra le prime città a sperimentare i tamponi "drive-through"

  • Cesena, Gambettola e Mercato Saraceno: un bollettino nero con altri decessi

  • Rimini si blinda, varchi d'accesso in 16 strade di comunicazione con il cesenate

  • Coronavirus, 199 i malati: 4 in Rianimazione. La mappa del contagio nei comuni nel cesenate

  • San Cristoforo piange l'ultima vittima del Coronavirus: "Era socievole e attivo nel volontariato"

Torna su
CesenaToday è in caricamento