Meteo, il vento caldo precederà l'arrivo del freddo: e non si escludono bianche sorprese

L’ultimo mese dell’inverno meteorologico esordirà all'insegna della dinamicità atmosferica, con condizioni tipicamente invernali

Vento, piogge e nevicate anche a bassa quota. Dopo un mese di gennaio caratterizzato da temperature particolarmente miti per il periodo, l’ultimo mese dell’inverno meteorologico esordirà all'insegna della dinamicità atmosferica, con condizioni tipicamente invernali. Il cambiamento si manitesterà con il transito di un sistema pertubato in discesa dalle Isole Britanniche: il passaggio del sistema frontale è preceduto da correnti dai quadranti sud-occidentali, responsabili di un temporaneo innalzamento delle temperature (ecco spiegata l'impennata oltre i 15°C). Venerdì la perturbazione entrerà nel vivo, determinando precipitazioni deboli-moderate, che assumerano carattere nevoso inizialmente sopra i 900 metri. E' attesa una diminuzione delle temperature, specie nei valori massimi, attesi tra 7 e 11°C. I venti soffieranno dai quadranti sud-orientali sui rilievi, tendenti poi a disporsi da nord ovest. Il mare sarà mosso, molto mosso al largo.

L'approfondimento di una depressione tra nord-est e regioni centrali richiamerà ulteriore aria fredda, responsabile di un rapido abbassamento della quota neve. I fiocchi cadranno quindi in collina, ma non si esclude una temporanea trasformazione delle piogge in neve anche in pianura. Tutto dipenderà anche dalla ventilazione: se sarà dai quadranti nord-occidentali le precipitazioni saranno nevose, o miste a pioggia, se prevarrà la Bora calda dal mare sarà pioggia. La tendenza è per un'attenuazione dei fenomeni. Le temperature sono attese in ulteriore diminuzione. Il mare sarà agitato al mattino, molto mosso con moto ondoso in attenuazione dalla serata. Successivamente, informa il servizio meteorologico dell'Arpae, "l'instaurarsi di una circolazione depressionaria sul nord-Italia manterrà tempo instabile, da domenica fino a termine periodo, con piogge a tratti moderate su tutta la regione".

Allerta meteo

La Protezione Civile ha diramato un'allerta "gialla" per criticità idraulica e idrogeologica, ma anche per neve per la fascia collinare e vento per la costa. Per quanto concerne le piogge, si legge nell'avviso, sono attese "di moderata intensità, con accumuli medi areali attorno o superiori a 30 millimetri nelle 24 ore e accumuli puntuali superiori a 50 millimetri nelle 24 ore". La neve è attesa "a quote superiori a 900 metri al mattino, poi in abbassamento fino a 500 metri in serata, con accumuli compresi tra 10 e 20 centimetri". Attesi forti venti di Bora in serata.

Potrebbe interessarti

  • Borghi di Romagna: i 4 più belli

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Meduse: verità e falsi miti su come rimediare alle loro punture

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • Auto travolge un corridore: è grave. Ferito identificato dopo l'appello sui social

  • "Riportata in vita dai medici col mio bimbo in grembo", la storia di Annalisa

  • Scene da panico a Valverde: colpisce un taxi e due auto e prova a scappare, arrestato

  • In tanti in Piazza della Libertà per Scamarcio: "Onorato di essere qui"

Torna su
CesenaToday è in caricamento