Arriva la perturbazione di origine atlantica, scatta l'allerta meteo per vento

"L'ingresso di un'ampia perturbazione di origine atlantica determinera' un'intensificazione della ventilazione"

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramata un'allerta gialla per "vento". "L'ingresso di un'ampia perturbazione di origine atlantica determinera' un'intensificazione della ventilazione nella seconda parte della giornata - viene spiegato nell'avviso -. In particolare sono previsti venti moderati o forti nord occidentali (con maggior probabilita' sulle zone pianeggianti e pedecollinari della regione) di intensita' prossima alla soglia di 62 Km/h e frequenti raffiche di intensita' superiore".

Informa il servizio meteorologico dell'Arpae: "il cielo sarà sereno o poco nuvoloso sulla pianura con transito di nubi alte e stratificate nel corso della giornata. Annuvolamenti temporanei nel pomeriggio sulla Romagna, più consistenti sui rilievi appenninici con possibili precipitazioni, localmente a carattere di rovescio, nevose sulle cime più alte. Le temperature minime oscilleranno intorno ai 10 gradi, mentre le massime in lieve diminuzione, più sensibile sui rilievi, con valori compresi tra 12 e 14 gradi nei capoluoghi. I venti soffieranno moderati nord-occidentali, con frequenti forti raffiche, più probabili nella seconda parte della giornata sul settore centro-orientale". Per questo motivo la Protezione Civile ha diramato un'allerta "gialla" per vento.

Giovedì, prosegue Arpae, "il cielo si presenterà inizialmente sereno o poco nuvoloso con tendenza ad aumento della nuvolosità a partire dai rilievi appenninici occidentali. Possibili precipitazioni sulle aree di crinale dalle ore centrali della giornata, nevose inizialmente a partire dai 1000 metri circa, ma con quota neve in progressivo rialzo. Tendenza a schiarite dalla sera. Le temperature sono attese minime in diminuzione, comprese tra 1 e 3 gradi nei capoluoghi di pianura interna, localmente inferiori nelle adiacenti aree rurali, mentre le massime stazionarie o in lieve ulteriore diminuzione, comprese tra 11 e 13 gradi. I venti saranno nizialmente deboli occidentali, in rotazione da sud-ovest con rinforzi moderati-forti sui crinali appenninici e fascia collinare romagnola dal pomeriggio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i giorni a seguire, informa Arpae, "l'estensione di un promontorio anticiclonico mobile sulla nostra regione favorirà condizioni di tempo stabile e soleggiato nelle giornate di venerdì e prima parte di sabato. Sembra poi probabile che tra sabato e domenica il passaggio di un'onda depressionaria di origine atlantica determini un incremento della nuvolosità e qualche precipitazione, più probabile sulle aree appenniniche. Le temperature sono attese inizialmente con poche variazioni rispetto ai valori dei giorni precedenti, in lieve ripresa verso fine periodo per flussi mediamente occidentali più temperati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Sergio Rossi, anche il 're' del calzaturiero tra le vittime del virus: "Una grande perdita"

  • Da giorni non si avevano sue notizie, anziano trovato morto nell'appartamento

  • "Creativo e perfezionista", ha portato la scarpa di San Mauro in tutto il mondo. Tanti ricordano Sergio Rossi

  • Milleproroghe per turismo e commercio: gli slittamenti previsti dal provvedimento regionale

  • Sono 740 i positivi in provincia, Cesena piange la sesta vittima del Coronavirus

  • "Un giorno tristissimo", si è spento l'imprenditore dell'ortofrutta Daniele Brunelli

Torna su
CesenaToday è in caricamento