Nuova allerta meteo: attese piogge e miti raffiche di vento dall'Appennino

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta "gialla" per criticità idrogeologica e vento

Si annuncia un venerdì con piogge e vento tiepido". La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta "gialla" per criticità idrogeologica e vento. In particolare, si legge nell'informativa, "una perturbazione di origine atlantica apporterà precipitazioni che interesseranno da giovedì sera rilievi centro-occidentali e la pianura occidentale per poi estendersi all'intero territorio regionale nella giornata di venerdì in attenuazione nella seconda parte della giornata Le precipitazioni potranno risultare anche a carattere di rovescio temporalesco di tipo organizzato sulle zone di crinale del settore centro-occidentale, assumendo carattere nevoso sulle cime appenniniche. La ventilazione lungo i rilievi si disporrà da sud-ovest divenendo forte lungo il crinale appenninico con venti di ricaduta sulla Romagna con valori compresi tra 62 e 74 chilometri orari e raffiche localmente superiori".

La ventilazione, moderata o forte da sud-ovest sui rilievi, moderata in pianura, determinerà un sensibile aumento delle temperature, con le massime che si spingeranno sopra i 15°C. Sabato è prevista nuvolosità variabile a tratti anche compatta, specie sui rilievi, con possibili deboli ed isolati fenomeni; schiarite più ampie sulle aree di pianura. In serata possibile aumento di nubi sul settore costiero e sui rilievi più orientali con il rischio di qualche debole pioggia. Al primo mattino e dopo il tramonto presenza di nebbie sulle aree di pianura più interne. Le temperature minime sono previste in diminuzione, con valori oscillanti tra 5 e 8°C, mentre le massime non subiranno particolari variazioni di rilievo, attese intorno ai 15°C. 

Nei giorni a seguire, informa il servizio meteorologico dell'Arpae, "l'arrivo di una nuova saccatura atlantica sul Mediterraneo occidentale favorirà nuove precipitazioni sul nostro territorio regionale per tutto il periodo in esame. I fenomeni saranno in genere deboli o moderati tra domenica e martedì, ancora da valutare quelli attesi per mercoledì. Le temperature minime di domenica subiranno un sensibile calo, mentre aumenteranno lunedì per poi rimanere stazionarie; le massime non subiranno variazioni significative e saranno generalmente comprese tra 10°C e 13°C".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • La stradina di campagna è stretta, il camion resta 'incagliato': arriva la Polizia Locale

  • Trasporto pubblico locale, sciopero di 24 ore del personale di Start Romagna

  • Rapina in un supermercato di Cesena: armato di un cutter obbliga la cassiera a consegnare l'incasso

  • Scomparsa nel nulla nel 2000, pena confermata in Appello: 20 anni all'ex marito

  • Resta impigliato nel macchinario che lo solleva da terra: grave un operaio

Torna su
CesenaToday è in caricamento