Cesenatico, si avvicina il "porta a porta" al quartiere Madonnina: formazione anche nelle scuole

Molta la curiosità e le domande fatte all’assessore circa a quel che cambierà nel quartiere

Il tema del "Porta a Porta Misto" al centro di un incontro alla scuola "Ada Negri", al quartiere Madonnina di Cesenatico. All'appuntamento, che si è svolto martedì sera, erano presenti i membri del Comitato di zona Madonnina-Santa Teresa, dopo pochi giorni dalla loro nomina, e l’assessore all’Ambiente Valentina Montalti. L’assemblea è stata organizzata per illustrare come si articola il nuovo servizio di raccolta “Porta a porta misto” e soprattutto per concordare insieme al Comitato le misure migliori da attuare ai fini del coinvolgimento dei cittadini, dell’informazione e dei servizi aggiuntivi che possono rendersi necessari. Molta la curiosità e le domande fatte all’assessore circa a quel che cambierà nel quartiere, a cosa verrà implementato e quali misure potranno essere attuate per aiutare i residenti dei grandi condomini come, ad esempio, riunioni mirate con gli amministratori condominiali e sopraluoghi specifici. 

L’invito che l’assessore Montalti ha rivolto al Comitato è stato quello di coinvolgere ed educare alla corretta raccolta differenziata quanti più cittadini possibile per fare in modo che essi stessi diventino parte attiva del sistema. Si partirà anche dalla formazione nelle scuole poiché, come afferma l’assessore Montalti, “i bambini sono la nostra risorsa più preziosa, sono il vero volano per il cambiamento e possono con semplicità educare anche noi adulti. E’ nei loro confronti che dobbiamo sentirci debitori del mondo che abbiamo preso in prestito e che abbiamo il dovere morale di restituire meglio di prima”.

“Nel Comitato - continua l’assessore - ho trovato una volontà di cambiamento e collaborazione sull’attivazione del nuovo progetto e sono convinta che l’aiuto di tutti sia fondamentale per ottenere il risultato sperato e fare di Madonnina un esempio virtuoso”. La serata è quindi proseguita con la trattazione delle varie segnalazioni relative al servizio, dei dubbi e delle dinamiche a livello regionale e normativo. Si è discusso anche sulla possibilità di introdurre la tariffazione puntuale quale elemento indispensabile per restituire ancora più equità ai cittadini, si è parlato di abbandono dei rifiuti e delle misure che l’amministrazione sta cercando di mettere in atto, dalla maggiore informazione  ed educazione al controllo degli agenti preposti.

L’incontro si è concluso confermando la volontà di creare altri incontri con il comitato ed assemblee aperte alla cittadinanza per fornire la massima informazione e supporto all’avvio del servizio con l’obbiettivo di non lasciare nessuno da solo. "Stiamo tenendo fede agli impegni presi sul porta a porta - conclude il sindaco Matteo Gozzoli - ringrazio l’assessore Montalti e tutto il gruppo di lavoro composto da consiglieri comunali ed esperti che stanno lavorando con lei nella messa a punto del progetto che dovrà partire entro l’estate".
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Ippodromo, si riparte: tradizione quasi centenaria, turisti e lavoro per 150 giovani

  • Economia

    Si riaccendono i riflettori dell'Ippodromo, torna la storica corsa del venerdì: tutte le novità

  • Cronaca

    Stalla della vergogna, il sindaco: "Turroni, quello che non voleva la diga di Ridracoli?"

  • Cronaca

    42 anni dopo la classe si ricompone: si riabbracciano gli ex compagni dell'elementare di Diegaro

I più letti della settimana

Torna su
CesenaToday è in caricamento