Si ricicla e si differenzia sempre più: nel 2014 raccolte 58mila tonnellate di rifiuti

“Si tratta di dati molto significativi – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alla Sostenibilità ambientale Francesca Lucchi – che confermano la validità della scelta intrapresa con l’avvio del porta a porta"

A Cesena si differenzia e si ricicla sempre di più. A indicarlo i primi dati sull’andamento della raccolta dei rifiuti nel 2014 (ancora parziali, in attesa dei numeri di dicembre), che registrano una crescita del 7,8% per la raccolta differenziata. Entrando nel dettaglio, fra gennaio e novembre dell’anno appena concluso, nel territorio comunale sono state raccolte 58.043 tonnellate di rifiuti (nel 2013 erano state 56.466): da tener presente che questi quantitativi si riferiscono esclusivamente alla raccolta su strada, e non considerano i rifiuti conferiti nei centri di raccolta, i ritiri su chiamata e le utenze non domestiche.

In questo quadro la raccolta differenziata rappresenta il 49,4% del totale, pari a 28.702 tonnellate, con un aumento di ben 2188 tonnellate rispetto al 2013 (+7,8%), mentre l’indifferenziata è calata di 630 tonnellate (-2,1%). Risultati ancora più incoraggianti se si guarda ai soli quartieri Oltresavio, Dismano, Borello, Valle Savio, cioè quelli dove è già attuata la raccolta porta a porta, con il coinvolgimento di oltre 25mila residenti. Qui, a fronte di una produzione complessiva di rifiuti di 7217 tonnellate, la raccolta differenziata ammonta a ben 5.354 tonnellate, pari al 74,2% del totale.

“Si tratta di dati molto significativi – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alla Sostenibilità ambientale Francesca Lucchi – che confermano la validità della scelta intrapresa con l’avvio del porta a porta. Forti di questi risultati, nel corso del 2015 estenderemo questa esperienza ai quartieri Cervese Sud, Cervese Nord, Ravennate, Fiorenzuola, Rubicone e Al Mare.  Partiremo in primavera con un primo gruppo di quartieri, per completare il programma in autunno. A quel punto, mancheranno all’appello solo il Centro Urbano e il Cesuola, per i quali il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti scatterà nel 2016. L’obiettivo finale è quello di adeguarci a quanto previsto dalle direttive regionali ed Europee, che richiedono ai comuni capoluogo (categoria in cui il Comune di Cesena rientra) una raccolta differenziata dei rifiuti pari o superiore al 67% entro il 2020”.

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa? Ecco come tenerle lontane

  • Due soluzioni per avere sopracciglia perfette

  • Invitata al matrimonio estivo? Ecco i consigli sull'abbigliamento ideale

  • Non solo Malatestiana: tutte le biblioteche di Cesena

I più letti della settimana

  • Alta concentrazione di batteri in acqua, scatta il divieto di balneazione

  • Trenta pecore sbranate dai lupi: "Abbiamo paura anche per la nostra sicurezza"

  • Camion a rimorchio si ribalta: "Ennesimo incidente, strada stretta e pericolosa"

  • Violento scontro auto-moto sulla via Emilia: padre e figlio finiscono a terra

  • Tenta di rubare un televisore, arrestato nel parcheggio: scatta anche la sospensione del reddito di cittadinanza

  • Ciclista investito, corsa in ospedale con un codice di massima gravità

Torna su
CesenaToday è in caricamento