Gatteo Mare a misura di famiglia: sventola la Bandiera verde per il terzo anno consecutivo

“Per il terzo anno consecutivo – commenta il sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi – Gatteo Mare taglia un traguardo per noi importantissimo"

Sventola di nuovo la bandiera verde nel cielo di Gatteo Mare, a conferma del fatto che la località balneare è luogo ideale per i più piccoli: anche nel 2017 le spiagge gatteesi hanno conquistato il riconoscimento assegnato dai pediatri italiani. Acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio, giochi, spazi per cambiare il pannolino o allattare, e nelle vicinanze gelaterie, locali a misura di famiglia e ristoranti: Gatteo Mare anche quest’anno può vantare i requisiti per rientrare nella rosa delle 134 spiagge selezionate.

Non solo giochi e sicurezza, ma anche strutture pensate per l’intera famiglia, con ricca offerta di servizi e comodità per i genitori, perché - dicono i pediatri - “quando stanno bene i genitori stanno bene anche i bambini”. L’indicazione della commissione che ha scelto le località “da bandiera verde” è stata dunque quella di preferire le località attrezzate, in cui i genitori possano divertirsi, giocare a tennis, incontrare amici o prendere un aperitivo mentre i bimbi sono “al sicuro”, impegnati tra parchi giochi e attrezzature ad hoc in tutta sicurezza.

La presentazione delle Bandiere verdi 2017 sarà a Montesilvano il 3 giugno. “Per il terzo anno consecutivo – commenta il sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi – Gatteo Mare taglia un traguardo per noi importantissimo, confermandosi il luogo dove tutta la famiglia trova occasioni di intrattenimento e relax. Dai tornei del nostro staff di animazione ai corsi di baby salvataggio, dagli spettacoli serali alla rodatissima ospitalità romagnola dei nostri oltre 90 hotel fino alla sicurezza per pedoni e ciclisti di ogni età sulle nostre strade: l’offerta a misura di famiglia è davvero a 360 gradi”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Tragedia al Bufalini, neonata morta: fissata l'autopsia per fare luce sul caso

Torna su
CesenaToday è in caricamento